CALL for PAPERS: Congress NEW WORLD, NEW IDEAS – 26-29 June 2024

ENGLISH VERSION – web site
This year marks the 60th anniversary of the Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP), founded by Professor Emmanuel Anati in 1964, who currently serves as its honorary president. Over these six decades, CCSP researchers, parteners, and students have dedicated themselves to studying, preserving, and promoting rock art, not only in Valcamonica but globally. The exploration of engravings and paintings on rock surfaces, whether in the open air, shelters, or caves, has evolved significantly, transitioning from a niche in European history to a recognized global phenomenon – a heritage shared by all humans across continents and cultures.
In recent decades, there has been a noticeable increase in the number of researchers, projects, and studies in various NEW WORLD regions – from America to Oceania. This surge has led to the establishment of numerous courses, research centers in universities, and associations dedicated to the study of rock art, accompanied by growing interest from the general public. This expansion has not only resulted in important discoveries and the identification of thousands of new sites with ancient images but has also spurred the development of techniques, methods, and NEW IDEAS
To commemorate our 60th anniversary, we will host a meeting aimed at exploring and discussing the developments in this “new world” of rock art research and innovation. The congress welcomes researchers and scholars from around the globe, emphasizing face-to-face interaction to facilitate direct exchanges among colleagues and participants. A limited number of online presentations will also be accepted, with digital posters welcomed from all.
Presentation method: fill in the form at the following link https://form.jotform.com/240793259462060

Sito web – VERSIONE ITALIANA
Quest’anno ricorre il 60º anniversario del Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP), fondato nel 1964 dal professor Emmanuel Anati. In questi sessant’anni, i ricercatori del CCSP, numerosi colleghi e intere generazioni di studenti si sono dedicati allo studio, alla conservazione e alla promozione dell’arte rupestre, non solo in Valcamonica ma a livello globale. L’esplorazione di incisioni e dipinti su superfici rocciose, all’aria aperta, ripari o grotte, si è evoluta in modo significativo, passando da argomento ultra-specialistico a fenomeno globale riconosciuto; un patrimonio condiviso da tutti gli esseri umani, che attraversa continenti e culture.
Negli ultimi decenni, c’è stato un notevole aumento del numero di ricercatori, progetti e studi in varie regioni del NUOVO MONDO, dall’America all’Oceania. Questa ondata ha portato all’istituzione di numerosi corsi, centri di ricerca, università e associazioni dedicate allo studio dell’arte rupestre, accompagnati da un crescente interesse da parte del pubblico. Questa espansione non solo ha portato a importanti scoperte e all’identificazione di migliaia di nuovi siti con arte rupestre, ma ha anche stimolato lo sviluppo di tecniche, metodi e NUOVE IDEE.
Per commemorare il nostro 60º anniversario, ospiteremo un incontro volto ad esplorare e discutere gli sviluppi in questo “nuovo mondo” di ricerca e innovazione dell’arte rupestre. Il congresso intende accogliere ricercatori e studiosi da tutto il mondo, sottolineando come l’interazione diretta faciliti lo scambio e l’interazione tra colleghi e tra partecipanti. Saranno accettate anche un numero limitato di presentazioni online e poster digitali.
Modalità di presentazione: compilare il formulario al seguente link https://form.jotform.com/240793259462060

Website – Português / Brasileiro
Este ano o Centro Camuno di Preistorici festeja os seus 60 anos. Fundado em 1964 pelo Professor Emmanuel Anati, nestas décadas existência e graças ao trabalho desenvolvido pela sua equipe de investigadores, estudantes, parceiros e colaboradores a arte rupestre passou de ser um episódio da história europeia para um verdadeiro fenómeno global.
Ao longo destas seis décadas, investigadores, parceiros e estudantes do CCSP dedicaram-se a estudar, preservar e promover a arte rupestre, não só em Valcamonica, mas a nível global. O estudo de gravuras e pinturas em superfícies rochosas, seja ao ar livre, em abrigos ou em grutas, evoluiu significativamente, passando de um nicho na história europeia para um fenómeno global reconhecido – uma herança partilhada por todos os humanos em continentes e culturas.
Nas últimas décadas, houve um aumento notável no número de pesquisadores, projetos e estudos em diversas áreas do “Novo Mundo”, da América à Oceania. Este aumento levou à criação de numerosos cursos, centros de investigação em universidades e associações dedicadas ao estudo da arte rupestre, acompanhados de um interesse crescente do público em geral. Esta expansão não só resultou em descobertas importantes e na identificação de milhares de novos locais com imagens antigas, mas também estimulou o desenvolvimento de novas técnicas e métodos, “Novas Ideias”.
Para comemorar o nosso 60º aniversário, organizaremos um encontro destinado a explorar e discutir os desenvolvimentos neste “Novo mundo” de investigação e inovação em arte rupestre. O congresso acolhe pesquisadores e investigadores de todo o mundo, enfatizando a interação presencial para facilitar o intercâmbio direto entre colegas e participantes. Um número limitado de apresentações on-line também será aceito, sendo todos bem-vindos posters digitais.
Método de apresentação: Preencha o formulário no link a seguir https://form.jotform.com/240793259462060

Sitio web – Español
Este año se celebra el 60 aniversario del Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP), fundado por el profesor Emmanuel Anati en 1964, que actualmente es su presidente honorífico. Los investigadores, estudiantes y empleados del CCSP han estudiado, preservado y promovido el arte rupestre durante estas seis décadas no sólo en Valcamónica, sino en todo el mundo. La exploración de grabados y pinturas sobre superficies rocosas ya sea al aire libre, en abrigos o en cuevas, ha evolucionado significativamente, pasando de restringirse al continente europeo, a ser un fenómeno global, un patrimonio compartido por todos los seres humanos a través de continentes y culturas.
En las últimas décadas se ha producido un notable aumento del número de investigadores, proyectos y estudios en el “Nuevo Mundo”, desde América hasta Oceanía. Este auge ha dado lugar a la creación de numerosos cursos, centros de investigación en universidades y asociaciones dedicadas al estudio del arte rupestre, acompañado de un creciente interés por parte del público en general. Esta expansión no sólo ha dado lugar a importantes descubrimientos y a la identificación de miles de nuevos yacimientos con imágenes antiguas, sino que también ha estimulado el desarrollo de nuevas técnicas y métodos, “Nuevas Ideas”.
Para conmemorar nuestro 60 aniversario, organizaremos una reunión destinada a explorar y debatir los avances en el “Nuevo Mundo” de la investigación y la innovación en el arte rupestre. El congreso acoge a investigadores y estudiosos de todo el mundo, haciendo hincapié en la interacción cara a cara para facilitar los intercambios directos entre colegas y participantes. También se aceptará un número limitado de presentaciones en línea, así como posters digitales.
Método de presentación: Complete el formulario en el siguiente enlace https://form.jotform.com/240793259462060

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER ATTIVITÀ DI RICERCA IN AMBITO ARCHEOLOGICO E PALETNOGRAFICO – Avviso pubblico

Il Centro Camuno di Studi Preistorici intende attivare N. 6 Contratti di Ricerca con RICERCATORI esterni all’Istituto per lo studio della Preistoria, Protostoria e Paleobotanica dell’arco alpino con particolare attenzione all’arte rupestre della Valcamonica, secondo le finalità insite nel proprio statuto (https://www.ccsp.it/web/INFOCCSP/CHI%20SIAMO.html).

Le aree di ricerca entro cui si intende attivare le ricerche, sono le seguenti:
• archeologia preistorica protostorica (ambiti vari: archeologia rupestre, zooarcheologia)
• paletnologia;
• paleografia e linguistica delle lingue pre-romane;
• discipline informatiche applicate allo sviluppo di metodi di analisi dei dati archeologici e dei contesti archeologici
• studi dell’ambiente arcaico: paleobotanica, geologia, petrografia.

Per aderire alla manifestazione d’interesse, i candidati devono presentare:
• curriculum vitae aggiornato con attività scientifica e pubblicazioni;
• copia di un documento di identità in corso di validità;
• lettera motivazionale;
• progetto di ricerca con inquadramento generale, obiettivi, modalità di svolgimento, metodologie, risultati attesi, cronoprogramma indicativo;
• autorizzazione al trattamento dei dati personali solo al fine del presente bando e autocertificazione anagrafica (vedi modulo allegato).

Le candidature potranno essere presentate dal 1 agosto al 1 settembre 2023 secondo le MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E DI ESPLETAMENTO DEL CONTRATTO DI RICERCA (riporte in seguito).
Le candidature devono essere presentate in formato digitale all’indirizzo: centrocamunostudipreistorici@pec.it; o inviate mediante posta raccomandata a.r. all’indirizzo: Centro Camuno di Studi Preistorici, via Marconi n. 7, 25044 – Capo di Ponte (BS).
Ulteriori informazioni: info@ccsp.it; tel +39 0364 42091; www.ccsp.it

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E DI ESPLETAMENTO DEL CONTRATTO DI RICERCA

ART. 1 – ASSEGNAZIONE DELL’ASSEGNO DI RICERCA
L’importo del Contratto di Ricerca è fissato nella cifra massima di € 4.000 annui onnicomprensivo, a cui potranno essere aggiunti eventuali rimborsi per costi relativi ad analisi tecniche (valutabili dal Consiglio del CCSP). La cifra del Contratto di ricerca sarà valutata anche in base alle aspettative del progetto, la complessità e il tempo definito per la sua realizzazione. Il Contratto di Ricerca è conferito mediante stipula di appositi contratti di diritto privato e non si configura come un rapporto di lavoro e non dà luogo a trattamenti previdenziali né a valutazioni ai fini di carriere giuridiche ed economiche né a riconoscimenti automatici ai fini previdenziali. L’attività di ricerca avrà inizio il primo giorno del mese successivo alla stipula del contratto e avrà la durata di un anno. Non sono previsti periodi di sospensione, ma possono essere concesse proroghe su richiesta dell’assegnista mediante documentazione. La Ricerca potrà essere svolta dove meglio riterrà l’assegnatario, fermo restando che dovrà presentarsi con scadenza mensile presso la sede del CCSP a Capo di Ponte.

Art. 2 – REQUISITI MINIMI PER L’AMMISSIONE
• Laurea triennale (1 level / Bsc/Ba) in Archeologia, Scienze Naturali, Scienze della Terra, Geologia o tematiche affini al tema della ricerca

Art. 3 – CRITERI DI VALUTAZIONE
• Laurea magistrale in Archeologia, Scienze Naturali, Scienze della Terra, Geologia, (o tematiche affini al tema della ricerca) fino a punti 10/100
• Diploma di Scuola di Specializzazione e Dottorato di ricerca in discipline connesse ai contenuti del presente bando (fino a punti 15/100).
• Comprovata esperienza nel trattamento dei dati e loro pubblicazione in sede scientifica (partecipazione a convegni, pubblicazioni scientifiche etc.) (fino a punti 10/100)
• Esperienze in enti di ricerca pubblici e privati in Italia e all’estero (fino a punti 10/100)
• Valutazione del Progetto da parte della commissione Ricerca del Consiglio del CCSP (fino a 40 punti)
• Inserimento della Ricerca all’interno di un percorso universitario comprovato dal Docente (fino a punti 15/100)

ART. 4 – OBBLIGHI DEI BORSISTI
Il ricercatore assegnatario del Contratto di Ricerca è tenuto a svolgere l’attività di ricerca indicata nel bando di selezione sotto la supervisione e il coordinamento del Tutor di riferimento assegnatogli e del Direttore del CCSP.
Con il Tutor dovrà definire la metodologia da applicare alla ricerca, la richiesta per l’uso dei materiali documentaristici presenti presso il CCSP e la necessità di accedere ad altre documentazioni esterne al CCSP.
L’eventuale utilizzo di strumentazioni di proprietà del CCSP (computer, strumenti di rilevamento) o di documentazione (accesso la data-base, accesso agli archivi, accesso alla cartografia digitalizzata) dovrà essere autorizzata per scritto dal tutor e dal direttore.
Con scadenza trimestrale l’assegnatario dovrà inviare una relazione sulla ricerca in corso, vistata dal Tutor di riferimento.
Il borsista che non prosegua l’attività senza giustificato motivo o che si renda responsabile di gravi e ripetute mancanze decade dal diritto all’ulteriore godimento della borsa, con provvedimento adottato dal Consiglio Direttivo del CCSP su segnalazione del Direttore.
Il Tutor e il Comitato scientifico del CCSP potranno valutare la pubblicazione della Ricerca sul BCSP o su altro prodotto editoriale. La pubblicazione della ricerca sarà fatta in primis sul BCSP, Bollettino Centro Camuno.

ART. 5 – PROPRIETÀ INTELLETTUALE
La proprietà intellettuale della Ricerca è del Ricercatore che avrà tuttavia l’obbligo di citare espressamente il CCSP in tutti gli atti e prodotti della ricerca derivanti dall’accordo.
La proprietà degli elaborati prodotti a partire da materiali forniti dal CCSP (in particolare cartografie digitalizzate, rilievi, foto e altro materiale di base prodotto dal CCSP e fornito al Borsista) è del CCSP.

ART. 6 – PAGAMENTO del CONTRATTO DI RICERCA
Dall’importo del Contratto di Ricerca viene detratto l’importo per le tassazioni di legge.
Il pagamento del Contratto di Ricerca verrà effettuato dal CCSP secondo la seguente modalità:
30% alla firma dell’Accordo, 30 % al termine dei primi 6 mesi e con valutazione positiva del Tutor e il restante 40% alla conclusione del lavoro.
Non è ammesso il cumulo con altre Borse di Ricerca/Studio o contribuzioni (pubbliche e/o private) sulla stessa ricerca, pena l’annullamento della Borsa.

ART. 7 – RINUNCE O PERDITA del CONTRATTO DI RICERCA
L’assegnatario che dopo aver iniziato l’attività di ricerca in programma sia impossibilitato a proseguirla può irrevocabilmente rinunciare alla borsa.
In questo caso viene revocata l’assegnazione della Borsa e chiesta la restituzione delle quote già versate e il Borsista NON potrà partecipare ad altre assegnazioni per un periodo di 3 anni.

ART. 8 – REGIME FISCALE
I Contratti di Ricerca di cui al presente regolamento sono soggette al regime fiscale disposto dalle norme vigenti in materia.

IFRAO Inter-Congress Symposium 2023 26 – 27 May 2023

NEWS FROM THE WORLD

The President of IFRAO with the support of the Convener announces the IFRAO Inter-Congress Symposium 2023 – News from the World which will be hosted as a video conference by the Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP) and by the Footsteps of Man Archaeological Cooperative Society (IFRAO Members) between 26 and 27 May 2023.

After the pandemic, which has blocked numerous initiatives and prevented the smooth running of IFRAO meetings, the Inter-Congress Symposium 2023 will be an opportunity for the IFRAO member associations and for associated researchers to present their latest significant research, the objectives achieved and the prospects for the future.

The speakers will connect online via Zoom. Follow all conference work online through this link (no registration required)

Official language: English.

ASSEMBLEA DEI SOCI CCSP sabato 1 aprile 2023


Ai Soci Onorari ed Effettivi
Agli amici Aderenti
Ai sensi dell’art. 8 dello Statuto, l’assemblea ordinaria dei Soci è convocata in prima convocazione venerdì 31 marzo alle ore 07,00 nella sede del Centro Camuno di Studi Preistorici, a Capo di Ponte. Qualora, come si prevede, non fosse presente la maggioranza dei Soci, la seconda convocazione è fissata per le ore 11.00 del giorno successivo cioè Sabato 1 aprile 2023, in presenza presso la sede del Centro a Capo di Ponte, in via Marconi 7, e in forma telematica come previsto dal DL n. 18/2020 art. 73 comma 4, su piattaforma Zoom collegandosi al seguente link https://us06web.zoom.us/j/85616569056?pwd=ak9NZEc3cHZzVjhUU3IzQnJqQ29FUT09 ID riunione: 856 1656 9056
Passcode: 817510
Tutti i Soci possono partecipare all’Assemblea dei Soci. Possono invece votare solo i Soci Onorari ed Effettivi e Vitalizi in regola con la quota 2023
11.00-12.30 – Seduta di lavoro

ORDINE DEL GIORNO

Introduzione del Presidente del CD
Relazioni di membri del CD sui principali progetti realizzati nel 2022
Presentazione ed approvazione bilancio consuntivo 2022
Elezione del Collegio dei Revisori dei Conti per il biennio 2023-2024
Conclusioni

Giornate di studio in preparazione di IFRAO inter-congress symposium 25-26 novembre 2022

In preparazione di IFRAO Inter-Congress Symposium, che si svolgerà in Valcamonica a marzo 2023, Centro Camuno di Studi Preistorici, Coop. Archeologica Le Orme dell’Uomo e IFRAO organizzano due giornate di studio al fine di avvicinare il grande pubblico all’arte rupestre e al lavoro dei ricercatori fornendo aggiornamenti sulle ricerche e le attività in corso e sui progetti futuri. Uno spazio di condivisione e confronto sull’archeologia e l’arte rupestre in Valcamonica ma anche sulle missioni all’estero.

PROGRAMMA

Venerdì 25 novembre 2022
Erano anni che si voleva ripristinare l’antico collegamento che, fin dalla preistoria, univa le aree di Naquane (oggi Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, Naquane ) con l’area di Foppe di Nadro (oggi facente parte della Riserva naturale Incisioni Rupestri di Ceto Cimbergo e Paspardo). Differenti gestioni amministrative dei due ambiti di visita (entrambi facenti parte del Sito UNESCO n. 94, Arte rupestre della Valcamonica) avevano rimandato questo progetto che oggi, grazie alla volontà degli enti statali, regionali e locali coinvolti nell’accordo di Valorizzazione del sito ha trovato attuazione. Da dicembre, i due parchi potranno essere visitati seguendo un unico percorso che accompagna, attraverso un ambiente in molti tratti ancora integro, a scoprire l’iconografia delle popolazioni preistoriche che qui hanno vissuto migliaia di anni fa.
ore 13:30 Ingresso dal Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, loc. Naquane e visita al percorso di collegamento con la Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo, loc. Foppe di Nadro. Saranno illustrati i lavori di pulizia del bosco e manutenzione della viabilità, e il restauro delle rocce istoriate restituite alla fruizione pubblica grazie al contributo di Regione Lombardia.
Sono previsti interventi dell’Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia Stefano Bruno Galli, dei rappresentanti del Ministero della Cultura, di ERSAF, dei gestori dei due parchi, e dei rappresentanti degli Enti Locali coinvolti.
ore 16:30 Rientro al Museo di Nadro
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE: Ingresso dal Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, loc. Naquane Capo di Ponte (Bs). Uscita prevista dal Museo della Riserva, via piana 29 – Nadro (Bs). Prenotazione obbligatoria email info@ccsp.it – Percorso non adatto ai passeggini e alle persone con ridotta capacità motoria. Consigliate scarpe comode. In caso di maltempo l’uscita potrebbe essere rimandata.

Sabato 26 novembre 2022
ore 9:00 – 11:00 Ricerche nel mondo
A.E. Fossati: L’arte rupestre delle montagne dell’Al-Hajar, Penisola arabica. Temi, cronologia, interpretazione
P. Medici: L’arte rupestre dell’Egitto, tra il Nilo e l’ambiente desertico
M. Simões de Abreu: L’urgenza di protezione e promozione dell’arte rupestre nel mondo
ore 11:00 – 13:00 Ricerche storiche in Valcamonica
F. Troletti: Prospettive di ricerca in ambito storico: il ruolo del CCSP
G. Chiapparini: Arte rupestre e cristianesimo: una questione di metodo
A. Gattiglia, M. Rossi: La Rocca di Breno. Recupero e studio dei reperti archeologici mobili di età storica
G.C. Sgabussi: Miniere di Valcamonica: nuovi percorsi d’indagine
A. Valsecchi: Archeologia dell’era cristiana nel Sebino e Franciacorta
ore 14:30 – 17:30 Attività e ricerca in Valcamonica
A.E. Fossati: Verso la pubblicazione del corpus dell’arte rupestre di Paspardo. I risultati del Rock Art Field School & Fieldwork 2022 della Coop. archeologica Le Orme dell’Uomo
S. Gavaldo, C. Gastaldi, P. Medici: Verso la pubblicazione del corpus delle rocce istoriate di Foppe di Nadro. I risultati del Recording Rok Art Fieldwork 2022 del CCSP
Presentazione dei risultati preliminari delle Borse di Ricerca attivate dal CCSP nel 2022:
F. Fapanni: Significato simbolico, sociale ed economico degli animali nell’arte rupestre camuna alla luce dell’archeozoologia
D. Sigari: PARC – Paesaggi dell’Arte Rupestre Camuna
A. Giorgi: “I Carteggi sulle Origini dell’Arte”. Presentazione del progetto di messa in sicurezza, catalogazione, valorizzazione e fruizione pubblica del fondo storico del CCSP
M. Scardovelli: La riorganizzazione e l’ampliamento del catalogo della biblioteca del CCSP
T. Cittadini e V. Damioli: Il riallestimento del museo didattico della Riserva Naturale Incisioni Rupestri di Ceto Cimbergo e Paspardo
ore 18:00 Assemblea dei Soci del CCSP (riservata ai soli iscritti)
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE: in presenza, nella sala studio della biblioteca del Centro Camuno di Studi Preistorici, via Marconi 7 a Capo di Ponte (Bs);
online, sulla piattaforma zoom del CCSP (richiedere il link inviando una mail a info@ccsp.it) oppure accedendo alla pagina FB @centrocamuno (non è necessario alcun link)

Per informazioni
Centro Camuno di Studi Preistorici
tel. +39 0364 42091 – info@ccsp.it

Pubblicazione del volume Palaeolithic rock art of the Italian Peninsula

Le Edizioni del Centro sono liete di annunciare la pubblicazione del volume Palaeolithic Rock Art of the Italian Peninsula di Dario Sigari

English review: Marisa Giorgi
Publisher: Centro Camuno di Studi Preistorici – Edizioni del Centro, Archivi 21, 1st english ed., Capo di Ponte (Bs) – Italy

Paperback edition ISBN 978-88-86621-62-5
intermente a colori; 272 pagine; f.to chiuso 21×29.7;
prezzo di copertina 30,00 €

E-book edition ISBN 978-88-86621-64-9
.pdf price 15,00 €

È possibile acquistare il volume in formato cartaceo o .pdf scrivendo una mail di richiesta a info@ccsp.it

Il volume è un primo passo verso una rassegna sistematica dell’arte rupestre paleolitica nella penisola italiana; con metodo e sistematicità disamina i siti di: Balzi Rossi (grotte di Florestano, Blanc-Cardini e Caviglione), grotta di Bàsura, grotta di Arene Candide, Luine siti di arte rupestre a cielo aperto (Rocce n. 6 e 34), grotta Fumane, rifugio Romito, grotta Paglicci e grotta Romanelli.
Gli studi sull’arte rupestre paleolitica, parietale e mobiliare, sono tradizionalmente limitati all’Europa occidentale e continentale vista come uno spazio culturale specifico durante il tardo Pleistocene. Le aree circostanti, che comprendono anche la Penisola italiana, sono state invece considerate parte di un contesto autonomo. Questa provincia artistica separata, chiamata da Paolo Graziosi “provincia artistica mediterranea” era percepita come unità a sé stante per differenze nel repertorio grafico (motivi e convenzioni stilistiche). Questa visione, abbracciata dagli studiosi da molto tempo, ha rafforzato l’idea di due province artistiche contrapposte, quella franco-cantabrica vs. quella mediterranea.
Tuttavia, negli ultimi 30 anni, le nuove scoperte e la rivalutazione di precedenti ricerche hanno rimesso in discussione questo paradigma.
Diventava quindi pressante la necessità di rivedere a fondo questa parte del patrimonio italiano per contestualizzare la produzione artistica paleolitica in Italia, alla luce dei nuovi dati e delle nuove metodologie di documentazione.

Recording rock art fieldwork from 20 July to 6 August 2022

In the wonderful framework of the Landmarks Valley, recognized as UNESCO heritage since 1979, the Centro Camuno of Studi Preistorici organize the annual recording rock-art fieldwork aims at the documentation of the rock art in the middle Valcamonica. Following the previous recording rock.art fieldworks, also this year the works will continue in the area of Foppe di Nadro – Riserva naturale incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo (Valcamonica – Italy) on the concession of the MiC.

Information and registration
recording.rockart@ccsp.it www.ccsp.it

The fieldwork will be structured on 3 weeks, it is required the participation to at least 2 weeks.
In the first week, mandatory for who has not experience in the rock-art recording, the participant will learn the necessary competences to document rock-art:

• Identification of the rocks and preparation of the surfaces.
• Placing of the tracing sheets in nylon and recording.
• Use of the total station, georeferencing of the rocks, elaboration of the data in GIS.
• Archaeological photography of the engraved rocks.
• 3D recordings of rocks and engravings (SfM).
• Digitization of the tracings, processing and recomposition with computer in laboratory.
• Catalogue, analysis and comparisons with archaeological sources.
• Post-processing of the data gathered.
• Seminars.

The activities of the fieldowork will start at 9 am of the 20 July, we advise to arrive the day before.

Available places: 10.
Participation: The first week is mandatory for who has no experience in the rock-art recording. The minimum participation is of two weeks.
Requirements: The fieldwork is addresses to everyone, priority will be given to students and graduates in archaeology or anthropology, history and art history.
Deadline: curriculm and participation form has to be send by June 2021 to:
recording.rockart@ccsp.it
Cost: 110 € plus the inscription to Centro Camuno di Studi Preistorici (40 €).
Lodging in Va lcamonica: The lodging is at the “Guest house” of the Natural Reserve in Nadro with an agreed upon price of 10 € per night. The guest-house has a kitchen

AT THE END OF THE FIELDWORK WILL BE GIVEN A PARTICIPATION CERTIFICATE TO OBTAIN CREDITS FOR THE UNIVERSITY

ALLE ORIGINI DELLA RELAZIONE TRA PSICHE E NATURA

Segnaliamo questa iniziativa dell’Istituto di Micropsicanalisi, un’altra occasione di dialogo tra antropologia concettuale e micropsicoanalisi

ALLE ORIGINI DELLA RELAZIONE TRA PSICHE E NATURA

Moderatore: Daniela Vigna

Psiche e Natura: da Sigmund Freud a Silvio Fanti (Luigi Baldari)

La morte: eterno confronto tra psiche e natura (Emmanuel Anati)

Ritorno al futuro: per una lettura micropsicoanalitica dell’attuale pandemia (Bruna Marzi)

Discussione

ISCRIZIONE GRATUITA PARTECIPANTI SENZA OBBLIGO DI CREDITI ECM TRAMITE E-MAIL DA INVIARE A: istitutomicropsicoanalisi@gmail.com



Valcamonica Symposium 2021 – CALL for PAPERS – italiano

Cari Amici e Colleghi,

Il Centro Camuno di Studi Preistorici riprende la consuetudine del Valcamonica Symposium. A più di un anno dall’inizio della pandemia, che ha bloccato numerose iniziative e impedito nuove prospezioni e contatti tra istituti e ricercatori, questo congresso vuole essere un momento di riavvicinamento per allacciare nuovi rapporti, consolidare i contatti, ridefinire gli obiettivi e la progettualità.

Il Valcamonica Symposium sarà l’occasione per presentare gli aggiornamenti e novità sui siti di arte rupestre da tutto il mondo; permetterà di approfondire il dibattito su specifiche tematiche, località geografiche e periodi specifici, ma soprattutto vuole diventare uno stimolo per condividere riflessioni e metodi di ricerca, rivedere gli strumenti di musealizzazione e di divulgazione dell’arte rupestre anche alla luce delle nuove esigenze di fruizione sia in presenza che sulle piattaforme social.

Le lingue ufficiali del Valcamonica Symposium sono: inglese, italiano, francese e spagnolo.

Sede
Auditorium Cittadella Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica, Italia. Auspichiamo che il VCS possa svolgersi in presenza, o in modalità mista con parte del pubblico e dei relatori collegati su piattaforma informatica (es. zoom).

Calls
Il comitato scientifico ha proposto il titolo di alcune sessioni di interesse.
Si invitano i candidati relatori a inviare i propri abstract indicando una sessione preferenziale, saranno presi in considerazioni anche contributi su altri argomenti.
Si invitano i candidati relatori a inviare i propri abstract indicando una sessione preferenziale, saranno presi in considerazioni anche contributi su altri argomenti.
I poster saranno pubblicati sulla pagine web dedicata al VCS2021, saranno presenti sugli atti e si auspica di poterli esporli in sala.

Sessioni attualmente proposte

  • Aggiornamenti e novità dell’arte rupestre mondiale
  • Estetica e semiotica dell’arte rupestre
  • Didattica e museologia dell’arte rupestre
  • Rock art and contemporary social network platforms
  • Arte rupestre e statue stele in Valcamonica e nell’arco alpino (chair A. Fossati, S. Sandrone; sessione solo su invito)
  • Storia delle ricerche e della metodologia della ricerca
  • Arte rupestre e paesaggio (chair H. Steberglokken, J. M. Gjerde)
  • Interfaccia cognitiva, intellettuale e culturale dell’arte rupestre (chair G. Kumar)

In concomitanza ai lavori del VCS2021 si svolgeranno due panel dedicati a CAR-ICOMOS e PRAT-CARP

Modalità di presentazione

Compilare il formulario al seguente link https://form.jotform.com/210281323542343 o inviando una mail a valcamonica.symposium@ccsp.it indicando il proprio nome, affiliazione, contatti e un abstract di massimo 250 parole.

Termine presentazione delle proposte: 6 aprile 2021
Comunicazione accettazione proposte: 30 aprile 2021
Invio articolo completo per pubblicazione degli atti: 1 agosto 2021

Iscrizioni

Iscrizione speaker (online o in sala): € 100 per le iscrizioni entro il 31 maggio 2021 (la quota comprende: pubblicazione del proprio articolo nel volume degli atti, una copia cartacea degli atti da ritirare presso la sede del CCSP, eventuali spese di spedizione non sono incluse, attestato di partecipazione). Dal 1 giugno 2021 la quota è fissata in € 150;

Iscrizione poster (online o in sala) € 60 (la quota comprende: pubblicazione del proprio poster nel volume degli atti, .pdf degli atti del Valcamonica Symposium, attestato di partecipazione). Si auspica di poter stampare ed esporre i poster in sala.

Iscrizione auditori (uditore online o in sala, per tutte le sedute): € 30 (la quota comprende: .pdf degli atti del Valcamonica Symposium, attestato di partecipazione).

Tutti i lavori del VCS2021 saranno fruibili gratuitamente da piattaforma social (da definire) o, qualora fosse possibile, in sala.

L’organizzazione di visite o eventi (cene, mostre o serate) sarà valutata in base alla situazione pandemica.

Comitato scientifico:

  • ABREU Mila Simões de, Universidade de Trás-os-Montes e Alto Douro, Portugal; CCSP, Italy
  • AMANCIO MARTINELLI Suely, PROARQ/UFS, Brazil
  • FOSSATI Angelo E., Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Le Orme dell’Uomo, Italy
  • GARCÍA ARRANZ José Julio, Universidad de Extremadura, Spain;
  • HERNANDEZ LLOSAS Maria Isabel, University of Buenos Aires, Argentina
  • HEYD Thomas, University of Victoria, Canada
  • KEYSER James D., Oregon Archaeological Society, USA
  • KUMAR Giriraj, Rock Art Society of India, India
  • MCDONALD Josephine, University of Western Australia
  • MASAO Fidelis T., University of Dar es Salaam, Tanzania
  • MATTIOLI Tommaso, ArcheoRes, Italy
  • PEDROTTI Annaluisa, Università di Trento; CCSP, Italy
  • STEBERGLØKKEN Heidrun M.V., Norwegian University of Science and Technology, Norway
  • TECCHIATI Umberto, Università degli Studi di Milano, Italy

Presidente onorario VCS2021: Emmanuel Anati, Presidente fondatore del CCSP

Comitato esecutivo e Segreteria operativa

  • ABREU Mila Simões de
  • ALBEROTANZA Roberta
  • CITTADINI Tiziana
  • FOSSATI Angelo
  • TROLETTI Federico
  • GIORGI Marisa
  • MEDICI Paolo
  • PEZZONI Nives

Valcamonica Symposium 2021 – CALL for PAPERS

Dear Collegues and Friends

The Centro Camuno di Studi Preistorici is once again organising the Valcamonica Symposium. More than a year after the start of the pandemic, which delayed numerous initiatives and prevented new research and interactions between institutions and researchers, this congress aims to facilitate communication and exchanges and to establish new contacts and collaborations, redefine objectives and facilitate planning.

The Valcamonica Symposium will be an opportunity to present new research and news on rock art sites from around the world; it will allow us to deepen the debate on specific issues, geographical locations and specific periods, but above all it aims to become a stimulus to share reflections and research methods, to review the tools of museumization in light of  new potential for sites, in museums and on social platforms.

The official languages of the Valcamonica Symposium are: English, Italian, French and Spanish.

Headquarters
The Auditorium Cittadella Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica, Italy. We hope that the VCS can take place in person, or via a mixed approach with part of the audience and speakers connected through an IT platform (e.g. zoom).

Calls
The Scientific Committee has proposed a number of session titles.
Applicants are invited to send in their abstracts indicating a preferred session, contributions on other topics will also be considered.
The posters will be published on the web page dedicated to VCS2021, will be present within the proceedings and it is hoped that they will also be exhibited in the hall.

Sessions currently proposed
– New research and news in world rock art
– The aesthetic and semiotic research of rock art
– Rock art didactics and museology
– Rock art and contemporary social network platforms
– Rock art and statue stele in Valcamonica and in the Alps (Chair A. Fossati; by invitation only)
– History of research and research methodology
– Rock art and landscape (chair H. Steberglokken, J.M. Gjerde)
– Cognitive, Intellectual and cultural interface of rock art (chair G. Kumar)

During the VCS2021, there will be two panel dedicated to the CAR-ICOMOS and PRAT-CARP committee

Presentation method
Fill in the form at the following link https://form.jotform.com/210281323542343 or by sending an e-mail to valcamonica.symposium@ccsp.it  indicating your name, affiliation, contact details and an abstract of up to 250 words.

The deadline for submitting proposals: 6 April 2021
Notification of acceptance of proposals: 30 April 2021
Full article submission for publication within the proceedings: 1 August 2021

Registration
Speaker registration (online or in person, in the hall): € 100 for registration by 31 May 2021 (the fee includes: publication of your article in the volume of proceedings, a paper copy of the documents to be collected at the CCSP headquarters, any shipping costs are not included, and a certificate of participation). From the 1st of June 2021 the fee is set at € 150;
Poster registration (online or in person, in the hall) € 60 (the fee includes: publication of your poster in the volume of the proceedings, pdf of the proceedings of the Valcamonica Symposium, and a certificate of participation). The aim is to print and display the posters in the hall.

The organization of outings or events (dinners, exhibitions or evenings) will be evaluated based on the situation of the pandemic.

Scientific Committee

ABREU Mila Simões de, Universidade de Trás-os-Montes e Alto Douro, Portugal; CCSP, Italy
AMANCIO MARTINELLI Suely, PROARQ/UFS, Brazil
FOSSATI Angelo E., Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Le Orme dell’Uomo, Italy
GARCÍA ARRANZ José Julio, Universidad de Extremadura, Spain
HERNANDEZ LLOSAS Maria Isabel, University of Buenos Aires, Argentina
HEYD Thomas, University of Victoria, Canada
KEYSER James D., Oregon Archaeological Society, USA
KUMAR Giriraj, Rock Art Society of India, India
MCDONALD Josephine, University of Western Australia
MASAO Fidelis T., University of Dar es Salaam, Tanzania
MATTIOLI Tommaso, ArcheoRes, Italy
PEDROTTI Annaluisa, Università di Trento; CCSP, Italy
STEBERGLØKKEN Heidrun M.V., Norwegian University of Science and Technology, Norway
TECCHIATI Umberto, Università degli Studi di Milano, Italy

Honorary President VCS2021: Emmanuel Anati, Founding President of the CCSP


Executive and Operational Committee
ABREU Mila Simões de
ALBEROTANZA Roberta
CITTADINI Tiziana
FOSSATI Angelo
TROLETTI Federico
GIORGI Marisa
MEDICI Paolo
PEZZONI Nives