Valcamonica Symposium 2019

Ricorrono quest’anno i 40 anni dall’inserimento dell’Arte rupestre della Valcamonica nella prestigiosa World Heritage List dell’UNESCO, quale primo titolo italiano e primo sito rupestre (insieme con Lascaux) ad essere riconosciuto. La proposta fu avanzata da Emmanuel Anati, direttore del Centro Camuno di Studi Preistorici, e dall’allora Assessore alla Cultura di Regione Lombardia Eugenio Giacomo Fontana.

Tale riconoscimento fu assegnato alla Valcamonica in valutazione dei criteri III e VI dell’ UNESCO e dell’ICOMOS: in quanto “porta testimonianza di una civiltà del passato … con idee, con credi, con lavori artistici o letterali d’eccezionale valore universale” ed ancora: “… le incisioni rupestri della Valcamonica costituiscono una straordinaria documentazione figurata sui costumi e sulle ideologie preistoriche. L’interpretazione, la classificazione tipologica, e gli studi cronologici su questi petroglifi hanno appartato un contributo considerevole nei settori della preistoria, della sociologia, dell’etnografia”.

L’arte rupestre della Valcamonica fu inserita nella della Lista del patrimonio UNESCO non solo per la sua particolare importanza storico-archeologica, ma anche per la qualità gli studi ad essa correlati che hanno aperto nuovi orizzonti per la comprensione della cultura umana.

Per celebrare questo anniversario, il Centro Camuno di Studi Preistorici ha deciso di dedicare il suo XXVII Valcamonica Symposium a questa ricorrenza. In concomitanza, ospiterà anche l’assemblea annuale del PRAT – CARP Itinerari culturali del consiglio d’Europa ” Cammini dell’arte rupestre preistorica europea”.

PROGRAMMA

PROGRAMMA
(attenzione: l’ordine delle comunicazioni potrebbe subire alcune variazioni)

25 ottobre 2019 – venerdì
09:30 – 10:00 Saluti istituzionali e apertura del convegno
10:00 – 11:30 Tavola rotonda “The Unesco World Heritage Sites”, con interventi di:
Stefano Bruno Galli – Ass. Cultura Regione Lombardia;
Enrico Vicenti – Segretario Generale Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO;
Emmanuel Anati – Presidente fondatore del CCSP
11:30 – 13:00 Sessione 1: Aggiornamenti e confronti sulla ricerca nei siti con arte rupestre europei; Chair Mila Simoes de Abreu; intervengono:
Hipólito Collado Giraldo and José Julio García Arranz
The rock art of the Mongragüe National Park 30 years later
Bruno Navarro
Coa Park Foundation: an actor between local, national and international communities
Lucía M. Díaz-González, Déborah Ordás Pastrana y Alfredo Prada Freixedo
Photogrammetric technologies applied to the study of engravings in the cave of Altamira
13:00 – 14:30 Lunch Break
14:30 – 16:30 Silvia Sandrone
Modeling in 3D of mount Bego rock engravings. The futur of research and mediation in rock art archaeology
James Dodd
Data, databases and deep learning: the current status of research into Danish rock art
Ismo Luukkonen
Photographic documentation of the prehistoric rock paintings in Finland
Malahat Farajova
New approaches and concepts in studying of Rock Art of Azerbaijan
16:30 – 17:30 Vernissage delle mostre
17:30 – 19:00 Assemblea generale del PRAT – CARP (riservata ai soli iscritti)

26 ottobre 2019 – sabato
9:00 – 13:00 Arte rupestre della Valcamonica: lo stato delle ricerca e le aree attualmente in studio; Chair Angelo Fossati
Silvana Gavaldo e Cristina Gastaldi
Dalla scena al contesto: nuove prospettive a Foppe di Nadro
Paolo Medici e Matteo Scardovelli
Destra e sinistra nell’arte rupestre della Valcamonica
Angelo E. Fossati
Lo stato della ricerca sull’arte rupestre di Paspardo, Valcamonica, Italia: un aggiornamento
Linda Bossoni
Approfondimenti su alcuni temi dell’arte rupestre nei siti di Castello e Bial do le scale, Paspardo
Andrea Arcà
La grande roccia di Naquane
Paolo Rondini e Alberto Marretta
Dos dell’Arca e l’area dei Quattro Dossi (Capo di Ponte, Valle Camonica): novità e aggiornamenti
Umberto Sansoni e Annalisa Costa
Studio di zona: le rocce istoriate in località Caneva-Berch (Cimbergo)
Ausilio Priuli
Le rappresentazioni planimetriche di Fobia – Plate de Icc a Edolo in Alta Valle Camonica
13:00 – 14:30 Lunch Break
14:30 – 17:30 Federico Troletti
Non solo Preistoria: il ‘Rinascimento’ dell’arte rupestre camuna in epoca storica
Maria Giuseppina Ruggiero, Walter Basile, Sergio Favero Longo, Enrica Matteucci, Tommaso Quirino, Mauro Torre, Fabio Talarico
Il secondo progetto di monitoraggio dell’arte rupestre della Valle Camonica: nuovi dati sulla distribuzione territoriale e sugli aspetti conservativi
Tiziana Cittadini
Progetti per il futuro dell’archeologia della Valcamonica
Giuliano Chiapparini
Osservazioni metodologiche sulla ‘religione’ come chiave interpretativa delle culture proto- e preistoriche di Valcamonica
Andrea Grava e Antonio Votino
A piedi lungo la Valle dei Segni: Cammino di Carlo Magno e Cammino della Via Valeriana
Lucina Caramella
Arte rupestre preistorica: Anati e dintorni
17:30 – 19:00 Workshop: Verso una cronologia condivisa dell’arte rupestre della Valcamonica

AVVERTENZA: le comunicazioni potrenno svolgersi nelle seguenti lingue: inglese, francese, spagnolo e italiano, a discrezione dei relatori, non è previsto servizio di traduzione


PARTECIPAZIONE LIBERA E GRATUITA.

GLI ATTESTATI DI PARTECIPAZIONE SARANNO VALIDI PER I CREDITI FORMATIVI.
Gli insegnanti interessati possono inviare la loro iscrizione all’indirizzo mail info@ccsp.it specificando nome, cognome e nome dell’istituto di appartenenza

CALL for POSTERS – XXVII Valcamonica Symposium

Ricorrono quest’anno i 40 anni dall’inserimento dell’Arte rupestre della Valcamonica nella prestigiosa World Heritage List dell’UNESCO, quale primo titolo italiano e primo sito rupestre (insieme con Lascaux) ad essere riconosciuto. La proposta fu avanzata da Emmanuel Anati, direttore del Centro Camuno di Studi Preistorici, e dall’allora Assessore alla Cultura di Regione Lombardia Eugenio Giacomo Fontana.

Per celebrare questo anniversario, il Centro Camuno di Studi Preistorici, in collaborazione con la cooperativa Le Orme dell’Uomo, ha deciso di dedicare il suo XXVII Valcamonica Symposium a questa ricorrenza.
In concomitanza, ospiterà anche l’assemblea annuale del PRAT – CARP Itinerari culturali del consiglio d’Europa “Cammini dell’arte rupestre preistorica europea”.

Il comitato scientifico ha deciso di aprire una CALL for POSTERS rivolta a quanti vogliano esporre uno studio tematico legato all’arte rupestre della Valcamonica.

Call for Posters – deadline 1 ottobre 2019

Size: cm 70×100
Titolo: max 130 caratteri (20 parole)
Testo: max 5500 caratteri (850 parole)
Didascalie brevi
Immagini: da 1 a 6 in formato .jpg e con risoluzione adeguata

Testi e immagini devono essere inviati a valcamonica.symposium@ccsp.it, la redazione provvederà alla restituzione grafica con un ritorno di bozza, secondo il modello A o B (clicca qui per vedere i modelli MOD A e MOD B)

L’organizzazione provvederà alla elaborazione grafica, alla stampa e all’affissione durante il convegno, se interessati gli autori potranno ritirare il proprio posters stampato alla fine del Simposio. I poster saranno stampati solo al ricevimento del pagamento della quota di € 30,00

Conto corrente bancario
Centro Camuno di Studi Preistorici
IBAN: IT32Q0311154200000000005379,
UbiBanca Filiale di Capo di Ponte,
causale: NOME COGNOME – poster vcs

oppure utilizzando l’indirizzo paypal info@ccsp.it

maggiori informazioni sul Valcamonica Symposium sono disponibili sulla pagina web dedicata

Cordiali Saluti
La segreteria

Sostieni in Centro Camuno con il tuo 5×1000

Cari Soci, Amici e Sostenitori,

Compilando la dichiarazione dei redditi sarà possibile sostenere le attività del Centro Camuno destinandogli il proprio 5 per mille. È sufficiente firmare nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui art. 10, c.1, lett a), del D.lgs. n. 460 del 1997” e indicare il codice fiscale 81003350170.

Grazie fin d’ora per il vostro sostegno

ASSEMBLEA DEI SOCI Capo di Ponte (BS), 29 marzo 2019

Agli amici Aderenti

Ai sensi dell’art. 8 dello Statuto, l’assemblea ordinaria dei Soci è convocata venerdì 29 marzo 2019 nella sede del Centro Camuno di Studi Preistorici, a Capo di Ponte, alle ore 08.30. Qualora, come si prevede, non fosse presente la maggioranza dei Soci, la seconda convocazione è fissata per le ore 14.00 dello stesso giorno, ai sensi del citato articolo 8 dello Statuto.

14.00-16.00 – Seduta di lavoro

ORDINE DEL GIORNO

–  Introduzione del Presidente del CD

–  Relazioni di membri del CD sui principali progetti realizzati nel 2018

–  Presentazione ed approvazione bilancio consuntivo 2018

–  Elezione del Collegio dei Revisori dei Conti per il biennio 2019-2020 

–  Conclusioni

Federico Troletti

(Presidente del Consiglio Direttivo)

Call for papers BCSP_eng

Dear friend and colleague,

As most of you already knows, the BCSP (Bollettino del Centro Camuno di Studi Preistorici) is the archaeological journal published by the “Edizioni del Centro”, the publishing house of the Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP), focused mainly on Rock art and on the prehistoric and tribal art more in general. This periodical journal contains current articles, research reports and surveys on recent discoveries throughout the world.

With the organization of the successful 20th INTERNATIONAL ROCK ART CONGRESS IFRAO 2018, the publication of the BCSP has been postponed for one year. It is now our priority to recuperate this time and we will now proceed to the publication of the number 44, 45 and 46 of the BCSP by the end of the 2019.

The editorial board welcomes two kinds of original contributions to be considered for publication: papers (60.000 characters) and short news (15.000 characters). The texts must be in English, French or Italian.

We would like to remember that the proposed papers for the publication the BCSP will undergo the process of double blind review.

Please send your contribution to our editorial staff at the address: valeria.damioli@ccsp.it

Looking forward to hear from you

Best regards

Tiziana Cittadini
Director of the CCSP

Call for papers BCSP

Cari amici e collegi,

come molti di voi già sanno, il BCSP (Bollettino del Centro Camuno di Studi Preistorici) è una rivista archeologica dalle Edizioni del Centro, la casa editrice del Centro Camuno di Studi Preistorici, interessata principalmente sull’arte rupestre e sull’arte preistorica e tribale in generale. Testimonia più di quarant’anni di progresso nella ricerca e pubblicando articoli, rapporti di ricerca e resoconti di recenti scoperte da tutto il mondo.

Con l’organizzazione del 20th INTERNATIONAL ROCK ART CONGRESS IFRAO 2018, la pubblicazione del BCSP è stata fermata per un anno ed è quindi nostra priorità recuperare il tempo dedicato al congresso pubblicando i numeri 44, 45 e 46 del BCSP entro la fine del 2019.

La redazione del BCSP sarà lieta di accettare contributi originali in forma di saggi (60.000 battute ) e news brevi (15.000 battute). Saranno pubblicati saggi in lingua italiana, francese o inglese.

I testi proposti per la pubblicazione sul BCSP vengono sottoposti a un processo di double blindreview.

Vi preghiamo di mandare il Vostro contributo al nostro staff editoriale: valeria.damioli@ccsp.it

Sperando nel suo contributo, le porgiamo cordiali saluti

Tiziana Cittadini
Direttore del Centro Camuno di Studi Preistorici

Valcamonica recording rock-art fieldwork 2019 (en)

In the wonderful framework of the Landmarks Valley, recognized as UNESCO heritage since 1979, the Centro Camuno of Studi Preistorici in collaboration with the University of Trento organize the annual recording rock-art fieldwork aims at the documentation of the rock art in the middle Valcamonica. Following the previous recording rock.art fieldworks, also this year the works will continue in the area of Foppe di Nadro – Riserva naturale incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo (Valcamonica – Italy) on the concession of the Soprintendenza Archeologia , Belle arti e Paesaggio.

download leaflet   ||   registration form   ||   dedicated web page

The fieldwork will be structured on 3 weeks, it is required the participation to at least 2 weeks.
In the first week, mandatory for who has not experience in the rock-art recording, the participant will learn the necessary competences to document rock-art:
• Identification of the rocks within the archaeological authorization and preparation of the rocky surfaces.
• Placing of the tracing sheets in nylon and recording.
• Use of the total station and georeferencing of the rocks.
• Archaeological photography of the engraved rocks.
• 3D recordings of rocks and engravings (SfM).
• Digitization of the tracings, processing and recomposition with computer in laboratory.
• Catalogue, analysis and comparisons with archaeological sources.
• Post-processing of the data gathered.
• Seminars.

The second and third week will be dedicated to the work on the field and in laboratory.

Available places: 20.
Participation: The first week is mandatory for who has no experience in the rock-art recording. The minimum participation is of two weeks.
Requirements: The fieldwork is addresses to everyone, priority will be given to students and graduates in archaeology or anthropology (or related fields).
Deadline: curriculm and participation form has to be send by June 2019 to:
recording.rockart@ccsp.it
Cost: 100 € plus the inscription to Centro Camuno di Studi Preistorici (40 €).
Lodging in Va lcamonica: The lodging is at the “Guest house” of the Natural Reserve in Nadro with an agreed upon price of 10 € per night. The guest-house has a kitchen

AT THE END OF THE FIELDWORK WILL BE GIVEN A PARTICIPATION CERTIFICATE TO OBTAIN CREDITS FOR THE UNIVERSITY

download leaflet   ||   registration form   ||   dedicated web page

Valcamonica recording rock-art fieldwork 2019 (it)

Nella splendida cornice della Valle dei Segni, riconosciuta patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1979, il Centro Camuno di Studi Preistorici in collaborazione con l’Università di Trento organizzano l’annuale campagna di rilevamento finalizzata alla documentazione delle aree istoriate della media Valcamonica.
Facendo seguito ai precedenti Fieldwork, i lavori proseguiranno a Foppe di Nadro – Riserva naturale delle incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo (Valcamonica – Italia). su concessione della Soprintendenza Archeologia , Belle arti e Paesaggio.

scarica il volantino   ||   compila il modulo di iscrizione   ||   consulta la pagina web

Il fieldwork si articolerà in 3 settimane, è richiesta la partecipazione ad almeno 2 settimane.
Nella prima settimana, obbligatoria per chi non ha esperienza di documentazione dell’arte rupestre, si acquisiranno le competenze necessarie per documentare le incisioni rupestri:
• Individuazione delle rocce nell’ambito della concessione archeologica e preparazione delle superfici.
• Posizionamento dei fogli di rilievo e rilevazione.
• Uso di stazione totale e georeferenziazione delle rocce.
• Riprese fotografiche secondo gli standard archeologici.
• Riprese 3D delle rocce e delle incisioni (SfM).
• Digitalizzazione dei fogli di rilievo, elaborazione e ricomposizione in laboratorio.
• Catalogo, analisi e confronti con fonti archeologiche.
• Post-processing dei dati raccolti.
• Lezioni di approfondimento.

La seconda e terza settimana saranno dedicate al lavoro sul campo, in laboratorio e per chi ha già esperienza.

Posti disponibili: 20.
Partecipazione: La prima settimana è obbligatoria per chi non ha esperienza di documentazione dell’arte rupestre. La partecipazione minima è di almeno due settimane
Requisiti: il corso è rivolto a tutti, in particolare a studenti universitari in archeologia, antropologia, storia e storia dell’arte (a cui verrà data priorità di partecipazione) e a coloro che hanno esperienza di rilevamento nell’ambito dell’arte rupestre.
Deadline: curriculum e domanda di partecipazione dovranno essere inviati entro giugno 2019 all’indirizzo recording.rockart@ccsp.it
Costo: 100 € e quota associativa al Centro Camuno di Studi Preistorici (40€).
Alloggio e permanenza in Valcamonica: la Foresteria della Riserva a Nadro, convenzionata con il fieldwork, costa 10 € a notte ed è dotata di cucina.

Verrà rilasciato attestato valido per l’ottenimento di CREDITI FORMATIVI UNIVERSITARI

scarica il volantino

compila il modulo di iscrizione

 

Sostieni la cultura: 5 per mille a favore del Centro Camuno di Studi Preistorici

Cari Soci, Amici e Sostenitori,

Con la presentazione della dichiarazione dei redditi per l’anno 2017, sarà possibile esercitare l’opzione di versare il 5 per mille a favore del Centro Camuno di Studi Preistorici.
Versare il 5 per mille non significa pagare più tasse. Semplicemente una parte delle nostre tasse, che altrimenti confluirebbe nelle casse dello stato, sarà assegnata al Centro Camuno di Studi Preistorici.

Per destinare il proprio 5 per mille al Centro si dovrà firmare nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui art. 10, c.1, lett a), del D.lgs. n. 460 del 1997” e indicare nel  riquadro il codice fiscale del Centro Camuno 81003350170.

Grazie fin d’ora per il vostro sostegno.

 

IFRAO 2018’S TRIPS

IFRAO 2018’S TRIPS

In the end of the IFRAO 2018 Congress, the Centro Camuno di Studi Preistorici (Camunian Centre for Prehistoric Studies) and the Coop. Archeologica “Le Orme dell’Uomo” (Archaeological Cooperative “The Footsteps of Man”), in collaboration with Cristallo Tour Travel Agency, are pleased to invite you to lengthen your stay in Valcamonica and in the bordering regions.

The people, which are interested in this trip, are asked to complete the registration form. The payment request will be forwarded only upon reaching the minimum number of 30 participants. The costs indicated may be subject to slight variations that will be promptly reported to members.

If the minimum number of 30 participants will be unreached, the trip will be canceled.

Registration deadline: June, 7th, 2018.

Click here to register: https://form.jotformeu.com/80162499732361

Policy in the case of recession:

  • the recession before June 7th, 2018 will not result in any debit;
  • from June 7th to June 30th, 2018: there will be a penalty of 30% calculated on the amount of the trip;
  • from July 1s to August 1st, 2018 the penalty will increase up to 50%, calculated on the amount of the trip;
  • after August 1st, 2018: it will no longer be possible to withdraw and the full amount of the trip must be paid.

Technical notes:

The guided tours will be held in English.

Please, check that your documents are valid for the entrance into Switzerland and France

 

Capo di Ponte

Monday, 3 September 2018

9:00     Leave Darfo Boario Terme (entire visit is by bus)

9:30     Arrive in Capo di Ponte
Chiesa delle Sante Faustina e Liberata
Pieve di San Siro and Monastero di San Salvatore—pearls of Romanesque art

12:00    Centro Camuno di Studi Preistorici (ccsp.it)
Scientific archives and library of CCSP.

13:00    Lunch

14:30    Massi di Cemmo (www.parcoarcheologico.massidicemmo.beniculturali.it)

15:30    Rock art of Seradina and Bedolina map (parcoseradinabedolina.it/indexe.html)

18:30    Return to Darfo Boario Terme

 

Brescia

Monday, 3 September 2018

9:00     Leave Darfo Boario Terme (entire trip is by bus)

10:00    Museo di Santa Giulia (www.bresciamusei.com/santagiulia.asp)
Capitolium, Foro and Teatro Romano
Archaeological remains in the historic centre of Brescia have a connection with monumental buildings of the Capitoline area of this ancient city that was later occupied by Longobards. Brescia is a UNESCO World Heritage: “Longobards in Italy. Places of the Power” (whc.unesco.org/en/list/1318, longobardinitalia.it).

13:30    Lunch

15:00    Chiesa di San Francesco d’Assisi
Collegiata dei Santi Nazaro e Celso
Piazza della Loggia
Duomo nuovo (en.wikipedia.org/wiki/New_Cathedral,_Brescia)
Duomo vecchio (en.wikipedia.org/wiki/Old_Cathedral,_Brescia)
Pleasant walk among churches and squares of Brescia that retain mediaeval traits and traces Venetian dominance.

18:30    Return to Darfo Boario Terme

 

 

Tour 1. Valtellina and Canton Grigioni (Switzerland)

Monday, 3 September 2018

Choice of visit to Capo di Ponte or trip to Brescia

Tuesday, 4 September 2018

8:30     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

10:00    Palazzo Besta (a beautiful 16th century residence that houses Copper Age statue stele in the Antiquarium Tellinum)

12:00    Lunch

14:00    Short bus trip to Grosio

14:35    Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio (parcoincisionigrosio.org)
The visit to “Dosso dei Castelli” starts with the renown prehistoric rock engravings of “Rupe Magna”, followed by the Chiesa di San Faustino (X‑XI century) and ends at the XIV century Castello Visconteo.

16:00    Bus trip to Zillis

18:40    Arrive in Zillis
Hotel
Self-guided visit of the town

 

Wednesday, 5 September 2018

9:00     Chiesa di San Martino in Zillis
This church’s renown painted ceiling has 153 perfectly preserved wood panels

10:00    Rock art site of Carschenna (easy walking route)

12:00    Packed lunch at a panoramic spot

13:30    Return (by foot) and leave for Coira

14:30    Museo retico (www.raetischesmuseum.gr.ch)
A museum about the history of the Grigioni .

16:00    Return to Valcamonica (estimated arrival time is 20:00)

 

 

Tour 2. Trentino and Alto Adige

Tuesday, 4 September 2018

7:30     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

9:30     Castello Scaligero di Torri del Benaco
One of the castle’s rooms is about the rock art of Lake Garda.

10:30    Short bus trip to reach the municipality of Brenzone

10:50    Castelletto stone in the municipal building of Brenzone

11:00    Short bus trip to Ledro

12:10    Museo delle Palafitte del Lago di Ledro (www.palafitteledro.it)

13:20    Lunch in Ledro

14:30    Short bus trip to reach Riva del Garda

15:00    Museo Alto Garda (www.museoaltogarda.it/en/)
Statue stele, displays on Polada culture and Busa Brodeghera.

16:30    Short bus trip to Bolzano

17:40    Arrive in Bolzano
Hotel
Self-guided visit of the city

 

Wednesday, 5 September 2018

10:00    Museo Archeologico dell’Alto Adige (www.iceman.it/en/)
This museum is about Ötzi the Iceman, a 5300-year-old glacier mummy from the Copper Age that was naturally preserved by ice.

12:00    Messner Mountain Museum (www.messner-mountain-museum.it/en/)
Designed by the famous climber Reinhold Messner, the museum addresses the subject of man’s encounter with mountains.

13:30    Lunch

15:00    Bus trip to Rovereto

16:00    MART (www.mart.trento.it)
The Contemporary and Modern Art Museum of Trento and Rovereto (MART)
is one of the most important of its kind in Europe.

16:00    Return to Valcamonica (estimated arrival time is 20:30)

Note: the bus will stop in Brescia at approximately 19:40; trains to Verona (Catullo airport) leave Brescia every 2 hours.

 

Tour 3. Piedmont, Valle d’Aosta and Vallais (Switzerland)

Monday, 3 September 2018

6:00     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

10:00    Museo Egizio di Torino (www.museoegizio.it/en/)
This recently redesigned museum has one of the world’s largest collections on ancient Egypt. The Egyptologist, Jean-François Champollion, once wrote, “The road to Memphis and Thebes passes  through Turin”.

13:30    Lunch

15:00    Bus trip to Aosta

16:30    Roman and mediaeval city of Aosta
A visit on foot to see the arco d’Augustus, ecclesiastical area of Sant’Orso, early Christian basilica of San Lorenzo, Porta Praetoria and Teatro Romano.

19:00    Hotel

 

Tuesday, 4 September 2018

9:00     Area megalitica di Saint-Martin de Corléans
An archaeological museum and park contains one of the greatest collections of megalithic monuments in Italy.

11:00    Bus trip to Sion, through the Gran San Bernardo pass

11:45    Museo del passo

12:45    Lunch

14:00    Bus trip to Sion

15:00    Musée d’Histoire du Valais
Megalithic area of Sion
Chemin des collines

17:30    Return to Aosta (estimated arrival time is 19:10)

 

Wednesday, 5 September 2018

9:00     Bus trip to Forte di Bard

9:40     Musei del Forte (www.fortedibard.it/en/)

12:00    Return to Valcamonica (a short stop for lunch at an Autogrill is planned)

Note: The bus will stop in Novara for transfers to Milan (Malpensa airport) and Bergamo (Orio al Serio airport).

 

 

Tour 4. Mont Bégo

Monday, 3 September 2018

7:30     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

13:00    Arrive in Tende, France

13:30    Lunch

15:00    Musée des Merveilles (www.museedesmerveilles.com)

18:30    Hotel

 

Tuesday, 4 September 2018

9:00     Vallée des Merveilles (en.wikipedia.org/wiki/Vallée_des_merveilles)
The area of rock engravings will be reached by off-road vehicles. Museum staff will guide the visit.

19.00    Return to hotel

 

Wednesday, 5 September 2018

9:00     Return to Valcamonica (estimated arrival time is 20:30)

 

Note: The bus will stop in Novara for transfers to Milan (Malpensa airport) and Bergamo (Orio al Serio airport).