Sostieni la cultura: 5 per mille a favore del Centro Camuno di Studi Preistorici

Cari Soci, Amici e Sostenitori,

Con la presentazione della dichiarazione dei redditi per l’anno 2017, sarà possibile esercitare l’opzione di versare il 5 per mille a favore del Centro Camuno di Studi Preistorici.
Versare il 5 per mille non significa pagare più tasse. Semplicemente una parte delle nostre tasse, che altrimenti confluirebbe nelle casse dello stato, sarà assegnata al Centro Camuno di Studi Preistorici.

Per destinare il proprio 5 per mille al Centro si dovrà firmare nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui art. 10, c.1, lett a), del D.lgs. n. 460 del 1997” e indicare nel  riquadro il codice fiscale del Centro Camuno 81003350170.

Grazie fin d’ora per il vostro sostegno.

 

IFRAO 2018’S TRIPS

IFRAO 2018’S TRIPS

In the end of the IFRAO 2018 Congress, the Centro Camuno di Studi Preistorici (Camunian Centre for Prehistoric Studies) and the Coop. Archeologica “Le Orme dell’Uomo” (Archaeological Cooperative “The Footsteps of Man”), in collaboration with Cristallo Tour Travel Agency, are pleased to invite you to lengthen your stay in Valcamonica and in the bordering regions.

The people, which are interested in this trip, are asked to complete the registration form. The payment request will be forwarded only upon reaching the minimum number of 30 participants. The costs indicated may be subject to slight variations that will be promptly reported to members.

If the minimum number of 30 participants will be unreached, the trip will be canceled.

Registration deadline: June, 7th, 2018.

Click here to register: https://form.jotformeu.com/80162499732361

Policy in the case of recession:

  • the recession before June 7th, 2018 will not result in any debit;
  • from June 7th to June 30th, 2018: there will be a penalty of 30% calculated on the amount of the trip;
  • from July 1s to August 1st, 2018 the penalty will increase up to 50%, calculated on the amount of the trip;
  • after August 1st, 2018: it will no longer be possible to withdraw and the full amount of the trip must be paid.

Technical notes:

The guided tours will be held in English.

Please, check that your documents are valid for the entrance into Switzerland and France

 

Capo di Ponte

Monday, 3 September 2018

9:00     Leave Darfo Boario Terme (entire visit is by bus)

9:30     Arrive in Capo di Ponte
Chiesa delle Sante Faustina e Liberata
Pieve di San Siro and Monastero di San Salvatore—pearls of Romanesque art

12:00    Centro Camuno di Studi Preistorici (ccsp.it)
Scientific archives and library of CCSP.

13:00    Lunch

14:30    Massi di Cemmo (www.parcoarcheologico.massidicemmo.beniculturali.it)

15:30    Rock art of Seradina and Bedolina map (parcoseradinabedolina.it/indexe.html)

18:30    Return to Darfo Boario Terme

 

Brescia

Monday, 3 September 2018

9:00     Leave Darfo Boario Terme (entire trip is by bus)

10:00    Museo di Santa Giulia (www.bresciamusei.com/santagiulia.asp)
Capitolium, Foro and Teatro Romano
Archaeological remains in the historic centre of Brescia have a connection with monumental buildings of the Capitoline area of this ancient city that was later occupied by Longobards. Brescia is a UNESCO World Heritage: “Longobards in Italy. Places of the Power” (whc.unesco.org/en/list/1318, longobardinitalia.it).

13:30    Lunch

15:00    Chiesa di San Francesco d’Assisi
Collegiata dei Santi Nazaro e Celso
Piazza della Loggia
Duomo nuovo (en.wikipedia.org/wiki/New_Cathedral,_Brescia)
Duomo vecchio (en.wikipedia.org/wiki/Old_Cathedral,_Brescia)
Pleasant walk among churches and squares of Brescia that retain mediaeval traits and traces Venetian dominance.

18:30    Return to Darfo Boario Terme

 

 

Tour 1. Valtellina and Canton Grigioni (Switzerland)

Monday, 3 September 2018

Choice of visit to Capo di Ponte or trip to Brescia

Tuesday, 4 September 2018

8:30     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

10:00    Palazzo Besta (a beautiful 16th century residence that houses Copper Age statue stele in the Antiquarium Tellinum)

12:00    Lunch

14:00    Short bus trip to Grosio

14:35    Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio (parcoincisionigrosio.org)
The visit to “Dosso dei Castelli” starts with the renown prehistoric rock engravings of “Rupe Magna”, followed by the Chiesa di San Faustino (X‑XI century) and ends at the XIV century Castello Visconteo.

16:00    Bus trip to Zillis

18:40    Arrive in Zillis
Hotel
Self-guided visit of the town

 

Wednesday, 5 September 2018

9:00     Chiesa di San Martino in Zillis
This church’s renown painted ceiling has 153 perfectly preserved wood panels

10:00    Rock art site of Carschenna (easy walking route)

12:00    Packed lunch at a panoramic spot

13:30    Return (by foot) and leave for Coira

14:30    Museo retico (www.raetischesmuseum.gr.ch)
A museum about the history of the Grigioni .

16:00    Return to Valcamonica (estimated arrival time is 20:00)

 

 

Tour 2. Trentino and Alto Adige

Tuesday, 4 September 2018

7:30     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

9:30     Castello Scaligero di Torri del Benaco
One of the castle’s rooms is about the rock art of Lake Garda.

10:30    Short bus trip to reach the municipality of Brenzone

10:50    Castelletto stone in the municipal building of Brenzone

11:00    Short bus trip to Ledro

12:10    Museo delle Palafitte del Lago di Ledro (www.palafitteledro.it)

13:20    Lunch in Ledro

14:30    Short bus trip to reach Riva del Garda

15:00    Museo Alto Garda (www.museoaltogarda.it/en/)
Statue stele, displays on Polada culture and Busa Brodeghera.

16:30    Short bus trip to Bolzano

17:40    Arrive in Bolzano
Hotel
Self-guided visit of the city

 

Wednesday, 5 September 2018

10:00    Museo Archeologico dell’Alto Adige (www.iceman.it/en/)
This museum is about Ötzi the Iceman, a 5300-year-old glacier mummy from the Copper Age that was naturally preserved by ice.

12:00    Messner Mountain Museum (www.messner-mountain-museum.it/en/)
Designed by the famous climber Reinhold Messner, the museum addresses the subject of man’s encounter with mountains.

13:30    Lunch

15:00    Bus trip to Rovereto

16:00    MART (www.mart.trento.it)
The Contemporary and Modern Art Museum of Trento and Rovereto (MART)
is one of the most important of its kind in Europe.

16:00    Return to Valcamonica (estimated arrival time is 20:30)

Note: the bus will stop in Brescia at approximately 19:40; trains to Verona (Catullo airport) leave Brescia every 2 hours.

 

Tour 3. Piedmont, Valle d’Aosta and Vallais (Switzerland)

Monday, 3 September 2018

6:00     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

10:00    Museo Egizio di Torino (www.museoegizio.it/en/)
This recently redesigned museum has one of the world’s largest collections on ancient Egypt. The Egyptologist, Jean-François Champollion, once wrote, “The road to Memphis and Thebes passes  through Turin”.

13:30    Lunch

15:00    Bus trip to Aosta

16:30    Roman and mediaeval city of Aosta
A visit on foot to see the arco d’Augustus, ecclesiastical area of Sant’Orso, early Christian basilica of San Lorenzo, Porta Praetoria and Teatro Romano.

19:00    Hotel

 

Tuesday, 4 September 2018

9:00     Area megalitica di Saint-Martin de Corléans
An archaeological museum and park contains one of the greatest collections of megalithic monuments in Italy.

11:00    Bus trip to Sion, through the Gran San Bernardo pass

11:45    Museo del passo

12:45    Lunch

14:00    Bus trip to Sion

15:00    Musée d’Histoire du Valais
Megalithic area of Sion
Chemin des collines

17:30    Return to Aosta (estimated arrival time is 19:10)

 

Wednesday, 5 September 2018

9:00     Bus trip to Forte di Bard

9:40     Musei del Forte (www.fortedibard.it/en/)

12:00    Return to Valcamonica (a short stop for lunch at an Autogrill is planned)

Note: The bus will stop in Novara for transfers to Milan (Malpensa airport) and Bergamo (Orio al Serio airport).

 

 

Tour 4. Mont Bégo

Monday, 3 September 2018

7:30     Leave Darfo Boario Terme (entire tour is by bus)

13:00    Arrive in Tende, France

13:30    Lunch

15:00    Musée des Merveilles (www.museedesmerveilles.com)

18:30    Hotel

 

Tuesday, 4 September 2018

9:00     Vallée des Merveilles (en.wikipedia.org/wiki/Vallée_des_merveilles)
The area of rock engravings will be reached by off-road vehicles. Museum staff will guide the visit.

19.00    Return to hotel

 

Wednesday, 5 September 2018

9:00     Return to Valcamonica (estimated arrival time is 20:30)

 

Note: The bus will stop in Novara for transfers to Milan (Malpensa airport) and Bergamo (Orio al Serio airport).

Neanderthal, primi artisti d’Europa? – incontro con Marcos García Diez

Nell’ambito degli eventi di avvicinamento al 20th INTERNATIONAL ROCK ART CONGRESS – IFRAO che si terrà dal 29 Agosto al 2 Settembre 2018 a Darfo Boario Terme in Valcamonica, l’Associazione Lombarda Archeologica, il Centro Camuno di Studi Preistorici e la Cooperativa Archeologica Le Orme dell’Uomo organizzano

Martedì 29 maggio 2018, ore 18:00
A.L.A. – Circolo Filologico Milanese, via Clerici, 10 – MILANO

Neanderthal, primi artisti d’Europa?

incontro con Marcos García Diez archeologo e specialista di arte paleolitica presso la Universidad Isabel I (Burgos, Spagna), autore dell’articolo sulle più antiche manifestazioni di arte parietale nella penisola iberica recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista Science

introducono Gabriella Brusa Zappellini – Associazione Lombarda Archeologica, già docente universitaria di Estetica e Storia dell’arte e Angelo Eugenio Fossati – Cooperativa Archeologica le Orme dell’Uomo, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Traduzione e presentazione Dario Sigari – Università degli Studi di Ferrara, Universitat
Rovira I Virgili (Tarragona, Spagna)

Se fino ad oggi l’arte rupestre paleolitica in Europa era associata alla presenza di Homo sapiens, la recente ricerca di Marcos García Diez, pubblicata su Science, apre nuovi scenari nella ricerca paleoantropologica.
Le datazioni ottenute attraverso il metodo Uranio-Torio (U/Th) di alcune incrostazioni calcitiche coprenti delle pitture rosse nelle grotte di La Pasiega (Puente Viesgo), Maltravieso (Caceres) e Ardales o de Trinidad Grund (Ardales), stabiliscono un terminus ante quem di almeno 25.000 anni più antico.
Chi dipinse quindi queste grotte? Accettando lo schema ad oggi utilizzato nella Paleoantropologia dovremmo dire Homo neandertalensis.
La scoperta si inserisce in un quadro decisamente ampio di revisione circa le capacità cognitive e simboliche dei Neanderthal come vari lavori recenti hanno dimostrato e stanno dimostrando: l’uso di piume per scopi decorativi nella grotta di Fumane o di conchiglie marine e pigmenti minerali nella cueva de los Aviones; ma anche di retrodatazione del cosiddetto movimento “out of Africa” dei primi Sapiens, come le datazioni effettuate nel sito israeliano di Misliya testimoniano, in un periodo compreso tra 177.000 and 194.000 anni fa. Il dibattito è dunque aperto.

Partecipazione libera e gratuita, è gradita la prenotazione email: info@ccsp.it; associazioneala70@gmail.com

Corso di perfezionamento in Rilevamento dell’Arte Rupestre 2018

Il Centro Camuno di Studi Preistorici è lieto di proporre in collaborazione con UNIMI il Corso di perfezionamento in Rilevamento dell’Arte Rupestre 2018 dal titolo:

Nuove metodologie per la documentazione e la gestione di un patrimonio montano e vallivo

CARATTERISTICHE DEL CORSO
Il Corso di perfezionamento in “Rilevamento dell’Arte Rupestre. Nuove metodologie per la documentazione e gestione di un patrimonio montano e vallivo” viene proposto da “Università della Montagna” (Università degli Studi di Milano sede di Edolo) in collaborazione con il Centro Camuno di Studi Preistorici al fine di formare nuovi professionisti e trasformare il patrimonio storico-culturale in una leva per la valorizzazione e la crescita economica dei territori. Il Corso è una specializzazione post-laurea che conferisce un titolo accademico.
Il programma prevede di fornire ai partecipanti un sguardo “allargato” sia geograficamente che cronologicamente, e di mettere a sistema discipline complementari, utili per fornire nozioni, metodologie e arricchire l’esperienza sul campo di futuri specialisti in arte rupestre.
Le lezioni prevedono sessioni teoriche e pratiche di topografia con uso di sistemi GPS, creazione e gestione di database, nozioni di archeologia e geomorfologia della montagna, metodologia e raccolta dati sull’arte rupestre.

Il Centro Camuno di Studi Preistorici (con esperienza maturata in 50 anni di attività) e UNIMONT propongono questo corso di formazione professionale e di specializzazione nel settore delle scienze umane e dei beni culturali con una doppia modalità, teorico e pratica direttamente in campo.
Il Corso di Perfezionamento apre la possibilità di apprendimento e applicazioni agli studenti e laureati europei, offrendo lezioni e contributi da parte di professori e professionisti italiani e internazionali e mettendo a disposizione la rete di esperti che il Centro ha saputo intessere nel tempo con università e centri di ricerca di tutta Europa.
Strumenti professionali acquisiti
Alla fine del Corso di Perfezionamento i partecipanti potranno padroneggiare una serie di nozioni teoriche e di strumenti pratici utili per lavorare in molteplici ambiti legati all’arte rupestre ed in particolare di: (1) acquisire il background teorico necessario per situare il fenomeno studiato all’interno di un quadro cronologico e culturale; (2) padroneggiare diverse metodologie di rilievo e gestione dei dati con particolare interesse verso le tecnologie emergenti; (3) indagare e studiare l’arte rupestre in relazione dello stretto rapporto con il contesto ambientale in cui è inserita; (4) comprendere e saper analizzare tale contesto composto da aspetti botanici, climatici e geologici; (5) conoscere gli aspetti basilari di tutela e conservazione del patrimonio archeologico; (6) comprendere le problematiche relative alla musealizzazione dell’arte rupestre.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO
Il Corso di Perfezionamento ha una durata di 30 ore, pratica e teoria vengono erogate in combinazione flessibile, in modo da essere gestibili in caso di maltempo e da permettere mettere in pratica gli strumenti teorici appresi durante le lezioni frontali.
Il corso, per la sua particolarità di unire teoria e pratica, dovrà essere svolto in loco; i partecipanti frequenteranno parte delle lezioni teoriche presso l’Università della Montagna a Edolo (BS) e il Centro Camuno di Studi Preistorici (Capo di Ponte, BS), quelle pratiche nei siti archeologici in Valcamonica (Riserva Naturale Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo). Il corso si svolgerà interamente in lingua inglese.
La lezione introduttiva potrà essere seguita in streaming tramite aula virtuale. L’aula vituale consente l’erogazione di lezioni a distanza, attività interattive di domanda e risposta, sia mediante partecipazione audio-video in sincrono, sia mediante chat.
Il Corso di Perfezionamento prevede una prova finale consistente nella stesura di un articolo (max 12 cartelle) relativo ad uno degli argomenti affrontati durante le lezioni. Gli elaborati saranno sottoposti ai referee della rivista “BCSP – Bollettino del Centro Camuno di Studi Preistorici” e i migliori contributi saranno pubblicati.
AMMISSIONE AL CORSO
L’ammissione al corso avviene attraverso la valutazione del Curriculum Vitae. Per partecipare al Corso di Perfezionamento è quindi necessario inviare il proprio CV accompagnato da una lettera di presentazione in cui viene resa noto il proprio livello di conoscenza e le esperienze specifiche legati all’arte rupestre all’indirizzo corso.edolo@unimi.it (allegando CV e lettera di presentazione), le iscrizioni saranno perfezionate a partire da un mese prima della data di inizio del corso attraverso specifica modulistica.

Numero massimo posti disponibili: 25
Quota di partecipazione: 300 euro
Periodo di svolgimento: prima lezione streaming 13 luglio 2018; corso  intensivo 3-7 settembre 2018

Destinatari
Possono essere ammessi tutti coloro che posseggono un titolo nelle seguenti Classi di laurea:
Classi di laurea ex DM 16 marzo 2007: L-01 Classe delle Lauree in Beni Culturali, L-06 Classe delle Lauree in Geografia, L-21 Classe delle Lauree in Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale, L-10 Classe delle Lauree in Lettere, L-32 Classe delle Lauree in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura, L-34 Classe delle Lauree in Scienze Geologiche, L-42 Classe delle Lauree in Storia, L-43 Classe delle Lauree in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali.
Classi di laurea ex DM 16 marzo 2007 – Determinazione delle classi di laurea magistrale: LM-1 Antropologia culturale ed etnologia, LM-2 Archeologia, LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali, LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali, LM-15 Filologia, letterature e storia dell’antichità, LM-74 Scienze e tecnologie geologiche, LM-75, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, LM-80 Scienze geografiche, LM-84 Scienze storiche.

Informazioni
Segreteria organizzativa e sede:
Università della Montagna
via Morino n. 8 – Edolo (BS)
Tel. 02/50330500
Mail: corso.edolo@unimi.it

Centro Camuno di Studi Preistorici
via Marconi 7 – Capo di Ponte (BS)
Tel. 0364/42091  info@ccsp.it

locandina a4_italiano

INTENSIVE COURSE IN RECORDING ROCK ART 2018

The Centro Camuno di Studi Preistorici, in collaboration with University of Milan, is glad to announce the start of the INTENSIVE COURSE IN RECORDING ROCK ART 2018:

New methodologies for the documentation and management of an alpine and valley heritage

CHARACTERISTICS OF THE COURSE
The advanced course “Recording rock-art: new technologies for the documentation and management of mountain and valley heritage” is proposed by the UNIMONT Università della Montagna (University of the Mountains, University of Milan located at Edolo) in collaboration with the Centro Camuno di Studi Preistorici with the aim of developing new professionals for the field and transforming historical/cultural heritage into a valuable lever for regional development and economic growth. The course is a post-graduate specialisation that confers an academic title.
The programme aims to provide its participants with an “expanded” point of view both geographically and chronologically and to bring together complementary disciplines so as to create ideas and methodologies and enrich the field experience of future rock-art specialists.
The lectures will include both theoretical and practical topography sessions on mapping using GPS systems, database creation and management, notions of archeology and mountain geomorphology, methodology and data collection on rock art.
The Centro Camuno di Studi Preistorici (with experience gained in 50 years of activity) and UNIMONT propose this course of professional training and specialization in the field of human sciences and cultural heritage with the use of both theoretical and practical methods directly on the field.
The Advanced course opens the possibility of learning and applications to European students and graduates, offering lectures and contributions from Italian and international professors and professionals and providing the network of experts that the Center has been able to establish over the time with universities and research centers from all over Europe.
PROFESSIONAL SKILLS ACQUIRED
At the end of the course participants will have mastered a series of theoretical ideas and practical tools useful for working in various fields related to rock-art. In particular: (1) the theoretical background necessary to place the phenomena studied in their chronological and cultural framework; (2) expertise in various approaches to the recording and management of data with particular emphasis on emerging technologies; (3) the ability to investigate and study rock-art in the environmental context in which it is found; (4) an understanding of, and ability to analyse, the botanical, climatic and geological context; (5) basic knowledge of the protection and conservation of archaeological heritage; (6) an understanding of the issues related to presenting rock-art in a museum context.
ADMINISTRATIVE DETAILS
The course will last 30 hours over two working weeks (Mon-Fri 7 hours/day, Saturday 5 hours). The practical and theoretical elements will be combined flexibly to allow for the possibility of bad weather and to permit putting into practice the ideas and methods learned during the lectures.
The course, due to its uniqueness of uniting theory and practice, will have to be carried out on the spot; the participants will attend part of the theoretical lectures at the Università della Montagna in Edolo (BS) and at the CCSP (Capo di Ponte), the practical lessons will be held in the archaeological sites situated in Valcamonica (Rock Engravings Nature Reserve of Ceto, Cimbergo and Paspardo).
The course will take place entirely in English.
The first class will be possible to follow in streaming using the virtual classroom.  The virtual classroom will be possible to have interactive question and answer, sessions will be conducted through live audio-visual feed or through chat/messaging.
The final assessment of the course will take the form of a paper (maximum 12 pages) related to one of the themes addressed in lectures. The papers will be submitted to the referees of the journal “BCSP – Bulletin of the Centro Camuno di Studi Preistorici” and the best will be published there.
ADMISSION TO THE COURSE
Admission will be based on the evaluation of potential participants’ Curriculum Vitae.
To apply one must send one’s CV along with an accompanying letter that details the applicant’s level of knowledge and specific experiences in rock-art research.

Maximum number of participants: 25
Dates of course: first class in streaming 13 July 2018; intensive course 3-7 September 2018
Accommodation in structures with agreed room rates
Cost of course: 300 €
The following degree backgrounds are deemed appropriate for participants: Undergraduate degree in Cultural Heritage, Archaeology, Anthropology, Architecture, Geology, History, Geography, Literature, Restoring of Cultural Heritage and Environmental Sciences.
To apply: write to corso.edolo@unimi.it attaching your CV and cover letter. Registration will be completed during the month before the start of the course using the appropriate forms

Location and secretary
Segreteria organizzativa e sede:
Università della Montagna
via Morino n. 8 – Edolo (BS)
Tel. 0039 02/50330500
Mail: corso.edolo@unimi.it

Fieldschool location
Centro Camuno di Studi Preistorici
via Marconi 7 – Capo di Ponte (BS)
Tel. 0039 0364/42091  info@ccsp.it

locandina a4_inglese

ASSEMBLEA DEI SOCI

Ai Soci Onorari ed Effettivi
Agli amici Aderenti
Ai sensi dell’art. 8 dello Statuto, l’assemblea ordinaria dei soci è convocata per giovedì 29 marzo 2018 nella sede del Centro Camuno di Studi Preistorici, a Capo di Ponte, alle ore 08.30. Qualora, come si prevede, non fosse presente la maggioranza dei Soci, la seconda convocazione è fissata per le ore 16.00 dello stesso giorno, ai sensi del citato articolo 8 dello Statuto.

ORDINE DEL GIORNO
– Introduzione del Presidente del CD
– Relazioni dei membri del CD sui principali progetti realizzati nel 2017
– Presentazione ed approvazione del bilancio consuntivo 2017
– Relazione dei Revisori dei Conti
– Conclusioni
Federico Troletti
(Presidente del Consiglio Direttivo)

Allegati: delega

Recording Rock-Art Fieldwork in Valcamonica 2018 English version

Recording Rock-Art Fieldwork in Valcamonica 2018

16 July – 4 august 2018

In the wonderful framework of the Landmarks Valley, recognized as UNESCO heritage since 1979, the Centro Camuno of Studi Preistorici in collaboration with the University of Trento organize the annual recording rock-art fieldwork aims at the documentation of the rock art in the middle Valcamonica. Following the previous recording rock.art fieldworks, also this year the works will continue in the area of Foppe di Nadro – Riserva naturale incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo (Valcamonica – Italy) on the concession of the Soprintendenza Archeologia , Belle arti e Paesaggio.

The fieldwork will be structured on 3 weeks, it is required the participation to at least 2 weeks.
In the first week, mandatory for who has not experience in the rock-art recording, the participant will learn the necessary competences to document rock-art:
• Identification of the rocks within the archaeological authorization and preparation of the rocky surfaces.
• Placing of the tracing sheets in nylon and recording.
• Use of the total station and georeferencing of the rocks.
• Archaeological photography of the engraved rocks.
• 3D recordings of rocks and engravings (SfM).
• Digitization of the tracings, processing and recomposition with computer in laboratory.
• Catalogue, analysis and comparisons with archaeological sources.
• Post-processing of the data gathered.
• Seminars.

The second and third week will be dedicated to the work on the field, in laboratory.

Available places: 20.
Participation: The first week is mandatory for who has no experience in the rock-art recording. The minimum participation is of two weeks.
Requirements: The fieldwork is addresses to everyone, priority will be given to students and graduates in archaeology or anthropology (or related fields).
Deadline: curriculm and participation form has to be send by June 2018 to: recording.rockart@ccsp.it
Cost: 100 € plus the inscription to Centro Camuno di Studi Preistorici (40 €).
Lodging in Va lcamonica: The lodging is at the “Guest house” of the Natural Reserve in Nadro with an agreed upon price of 10 € per night. The guest-house has a kitchen

AT THE END OF THE FIELDWORK WILL BE GIVEN A PARTICIPATION CERTIFICATE TO OBTAIN CREDITS FOR THE UNIVERSITY

To dowload the pdf fieldwork2018_eng_low

The application form, logistic informations and more details are available on the web site www.ccsp.it
to contact the secretariat: recording.rockart@ccsp.it

Recording Rock-Art Fieldwork in Valcamonica 2018

Recording Rock-Art Fieldwork in Valcamonica 2018

16 luglio – 4 agosto 2018

Nella splendida cornice della Valle dei Segni, riconosciuta patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1979, il Centro Camuno di Studi Preistorici in collaborazione con l’Università di Trento organizzano l’annuale campagna di rilevamento finalizzata alla  documentazione delle aree istoriate della media Valcamonica.
Facendo seguito ai precedenti Fieldwork, i lavori proseguiranno a Foppe di Nadro – Riserva naturale delle incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo (Valcamonica – Italia). su concessione della Soprintendenza Archeologia , Belle arti e Paesaggio.

Il fieldwork si articolerà in 3 settimane, è richiesta la partecipazione ad almeno 2 settimane.
Nella prima settimana, obbligatoria per chi non ha esperienza di documentazione dell’arte rupestre, si acquisiranno le competenze necessarie per documentare le incisioni rupestri:
• Individuazione delle rocce nell’ambito della concessione archeologica e preparazione delle superfici.
• Posizionamento dei fogli di rilievo e rilevazione.
• Uso di stazione totale e georeferenziazione delle rocce.
• Riprese fotografiche secondo gli standard archeologici.
• Riprese 3D delle rocce e delle incisioni (SfM).
• Digitalizzazione dei fogli di rilievo, elaborazione e ricomposizione in laboratorio.
• Catalogo, analisi e confronti con fonti archeologiche.
• Post-processing dei dati raccolti.
• Lezioni di approfondimento.

La seconda e terza settimana saranno dedicate al lavoro sul campo, in laboratorio e per chi ha già esperienza.

Posti disponibili: 20.
Partecipazione: La prima settimana è obbligatoria per chi non ha esperienza di documentazione dell’arte rupestre. La partecipazione minima è di almeno due settimane
Requisiti: il corso è rivolto a tutti, in particolare a studenti universitari in archeologia, antropologia, storia e storia dell’arte (a cui verrà data priorità di partecipazione) e a coloro che hanno esperienza di rilevamento nell’ambito dell’arte rupestre.
Deadline: curriculum e domanda di partecipazione dovranno essere inviati entro giugno 2018 all’indirizzo recording.rockart@ccsp.it
Costo: 100 € e quota associativa al Centro Camuno di Studi Preistorici (40€).
Alloggio e permanenza in Valcamonica: la Foresteria della Riserva a Nadro, convenzionata con il fieldwork, costa 10 € a notte ed è dotata di cucina.

Verrà rilasciato attestato per i Crediti formativi Universitari.

Per scaricare il pdf Fieldwork2018_ITA_low
Info logistiche e dettagli sono disponibili sul sito www.ccsp.it
Per informazioni e iscrizioni contattare il coordinamento: recording.rockart@ccsp.it

IFRAO 2018 – CALL for PAPERS has been extended until 19th of January, 2018

Dear friends and colleagues,

Due to a large influx of proposals for papers for the 20th INTERNATIONAL ROCK ART CONGRESS IFRAO 2018 and many more in the process of being submitted, we have decided to undergo a final extension of the deadline for the call for papers. This final deadline will be the 19th of January, 2018.

For details and instructions on how to submit an abstract, please visit www.ccsp.it

The organizing committee

IFRAO2018 – Posticipo deadline al 19 gennaio 2018

Cari amici e colleghi,
A causa delle numerose proposte di partecipazione arrivate e che continuano a pervenire per il 20th INTERNATIONAL ROCK ART CONGRESS IFRAO 2018, abbiamo deciso di dare un’ultima estensione del termine per la call for papers. L’ultima deadline sarà il 19 gennaio 2018.
Per dettagli sulle modalità di invio continuiamo a far riferimento alla sito http://www.ccsp.it/web/Ifrao2018/ifrao2018_it.html

Il comitato organizzatore