XXVIII Valcamonica Symposium. ROCK-ART, A HUMAN HERITAGE

In primo piano

Città della Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica (Italy) 28-31 October 2021

The Centro Camuno di Studi Preistorici is once again organising the Valcamonica Symposium. More than a year after the start of the pandemic, which delayed numerous initiatives and prevented new research and interactions between institutions and researchers, this congress aims to facilitate communication and exchanges and to establish new contacts and collaborations, redefine objectives and facilitate planning.
The Valcamonica Symposium will be an opportunity to present new research and news on rock art sites from around the world; it will allow us to deepen the debate on specific issues, geographical locations and specific periods, but above all it aims to become a stimulus to share reflections and research methods, to review the tools of museumization in light of  new potential for sites, in museums and on social platforms.

The official languages of the Valcamonica Symposium are: English, Italian, French and Spanish.

Headquarters
The Auditorium Cittadella Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica, Italy. Conformity to current rules, Digital COVID Certificate (Green Pass) is required to access the conference room. Access to the room is subject to availability.

All the conferences are avaible in live streaming: from zoom (subscribers only, registration form available here); from the youtube channel and FB page of @centrocamuno (registration is not required)

detailed information and program here

ALLE ORIGINI DELLA RELAZIONE TRA PSICHE E NATURA

Segnaliamo questa iniziativa dell’Istituto di Micropsicanalisi, un’altra occasione di dialogo tra antropologia concettuale e micropsicoanalisi

ALLE ORIGINI DELLA RELAZIONE TRA PSICHE E NATURA

Moderatore: Daniela Vigna

Psiche e Natura: da Sigmund Freud a Silvio Fanti (Luigi Baldari)

La morte: eterno confronto tra psiche e natura (Emmanuel Anati)

Ritorno al futuro: per una lettura micropsicoanalitica dell’attuale pandemia (Bruna Marzi)

Discussione

ISCRIZIONE GRATUITA PARTECIPANTI SENZA OBBLIGO DI CREDITI ECM TRAMITE E-MAIL DA INVIARE A: istitutomicropsicoanalisi@gmail.com



Valcamonica Symposium 2021 – CALL for PAPERS – italiano

Cari Amici e Colleghi,

Il Centro Camuno di Studi Preistorici riprende la consuetudine del Valcamonica Symposium. A più di un anno dall’inizio della pandemia, che ha bloccato numerose iniziative e impedito nuove prospezioni e contatti tra istituti e ricercatori, questo congresso vuole essere un momento di riavvicinamento per allacciare nuovi rapporti, consolidare i contatti, ridefinire gli obiettivi e la progettualità.

Il Valcamonica Symposium sarà l’occasione per presentare gli aggiornamenti e novità sui siti di arte rupestre da tutto il mondo; permetterà di approfondire il dibattito su specifiche tematiche, località geografiche e periodi specifici, ma soprattutto vuole diventare uno stimolo per condividere riflessioni e metodi di ricerca, rivedere gli strumenti di musealizzazione e di divulgazione dell’arte rupestre anche alla luce delle nuove esigenze di fruizione sia in presenza che sulle piattaforme social.

Le lingue ufficiali del Valcamonica Symposium sono: inglese, italiano, francese e spagnolo.

Sede
Auditorium Cittadella Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica, Italia. Auspichiamo che il VCS possa svolgersi in presenza, o in modalità mista con parte del pubblico e dei relatori collegati su piattaforma informatica (es. zoom).

Calls
Il comitato scientifico ha proposto il titolo di alcune sessioni di interesse.
Si invitano i candidati relatori a inviare i propri abstract indicando una sessione preferenziale, saranno presi in considerazioni anche contributi su altri argomenti.
Si invitano i candidati relatori a inviare i propri abstract indicando una sessione preferenziale, saranno presi in considerazioni anche contributi su altri argomenti.
I poster saranno pubblicati sulla pagine web dedicata al VCS2021, saranno presenti sugli atti e si auspica di poterli esporli in sala.

Sessioni attualmente proposte

  • Aggiornamenti e novità dell’arte rupestre mondiale
  • Estetica e semiotica dell’arte rupestre
  • Didattica e museologia dell’arte rupestre
  • Rock art and contemporary social network platforms
  • Arte rupestre e statue stele in Valcamonica e nell’arco alpino (chair A. Fossati, S. Sandrone; sessione solo su invito)
  • Storia delle ricerche e della metodologia della ricerca
  • Arte rupestre e paesaggio (chair H. Steberglokken, J. M. Gjerde)
  • Interfaccia cognitiva, intellettuale e culturale dell’arte rupestre (chair G. Kumar)

In concomitanza ai lavori del VCS2021 si svolgeranno due panel dedicati a CAR-ICOMOS e PRAT-CARP

Modalità di presentazione

Compilare il formulario al seguente link https://form.jotform.com/210281323542343 o inviando una mail a valcamonica.symposium@ccsp.it indicando il proprio nome, affiliazione, contatti e un abstract di massimo 250 parole.

Termine presentazione delle proposte: 6 aprile 2021
Comunicazione accettazione proposte: 30 aprile 2021
Invio articolo completo per pubblicazione degli atti: 1 agosto 2021

Iscrizioni

Iscrizione speaker (online o in sala): € 100 per le iscrizioni entro il 31 maggio 2021 (la quota comprende: pubblicazione del proprio articolo nel volume degli atti, una copia cartacea degli atti da ritirare presso la sede del CCSP, eventuali spese di spedizione non sono incluse, attestato di partecipazione). Dal 1 giugno 2021 la quota è fissata in € 150;

Iscrizione poster (online o in sala) € 60 (la quota comprende: pubblicazione del proprio poster nel volume degli atti, .pdf degli atti del Valcamonica Symposium, attestato di partecipazione). Si auspica di poter stampare ed esporre i poster in sala.

Iscrizione auditori (uditore online o in sala, per tutte le sedute): € 30 (la quota comprende: .pdf degli atti del Valcamonica Symposium, attestato di partecipazione).

Tutti i lavori del VCS2021 saranno fruibili gratuitamente da piattaforma social (da definire) o, qualora fosse possibile, in sala.

L’organizzazione di visite o eventi (cene, mostre o serate) sarà valutata in base alla situazione pandemica.

Comitato scientifico:

  • ABREU Mila Simões de, Universidade de Trás-os-Montes e Alto Douro, Portugal; CCSP, Italy
  • AMANCIO MARTINELLI Suely, PROARQ/UFS, Brazil
  • FOSSATI Angelo E., Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Le Orme dell’Uomo, Italy
  • GARCÍA ARRANZ José Julio, Universidad de Extremadura, Spain;
  • HERNANDEZ LLOSAS Maria Isabel, University of Buenos Aires, Argentina
  • HEYD Thomas, University of Victoria, Canada
  • KEYSER James D., Oregon Archaeological Society, USA
  • KUMAR Giriraj, Rock Art Society of India, India
  • MCDONALD Josephine, University of Western Australia
  • MASAO Fidelis T., University of Dar es Salaam, Tanzania
  • MATTIOLI Tommaso, ArcheoRes, Italy
  • PEDROTTI Annaluisa, Università di Trento; CCSP, Italy
  • STEBERGLØKKEN Heidrun M.V., Norwegian University of Science and Technology, Norway
  • TECCHIATI Umberto, Università degli Studi di Milano, Italy

Presidente onorario VCS2021: Emmanuel Anati, Presidente fondatore del CCSP

Comitato esecutivo e Segreteria operativa

  • ABREU Mila Simões de
  • ALBEROTANZA Roberta
  • CITTADINI Tiziana
  • FOSSATI Angelo
  • TROLETTI Federico
  • GIORGI Marisa
  • MEDICI Paolo
  • PEZZONI Nives

Valcamonica Symposium 2021 – CALL for PAPERS

Dear Collegues and Friends

The Centro Camuno di Studi Preistorici is once again organising the Valcamonica Symposium. More than a year after the start of the pandemic, which delayed numerous initiatives and prevented new research and interactions between institutions and researchers, this congress aims to facilitate communication and exchanges and to establish new contacts and collaborations, redefine objectives and facilitate planning.

The Valcamonica Symposium will be an opportunity to present new research and news on rock art sites from around the world; it will allow us to deepen the debate on specific issues, geographical locations and specific periods, but above all it aims to become a stimulus to share reflections and research methods, to review the tools of museumization in light of  new potential for sites, in museums and on social platforms.

The official languages of the Valcamonica Symposium are: English, Italian, French and Spanish.

Headquarters
The Auditorium Cittadella Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica, Italy. We hope that the VCS can take place in person, or via a mixed approach with part of the audience and speakers connected through an IT platform (e.g. zoom).

Calls
The Scientific Committee has proposed a number of session titles.
Applicants are invited to send in their abstracts indicating a preferred session, contributions on other topics will also be considered.
The posters will be published on the web page dedicated to VCS2021, will be present within the proceedings and it is hoped that they will also be exhibited in the hall.

Sessions currently proposed
– New research and news in world rock art
– The aesthetic and semiotic research of rock art
– Rock art didactics and museology
– Rock art and contemporary social network platforms
– Rock art and statue stele in Valcamonica and in the Alps (Chair A. Fossati; by invitation only)
– History of research and research methodology
– Rock art and landscape (chair H. Steberglokken, J.M. Gjerde)
– Cognitive, Intellectual and cultural interface of rock art (chair G. Kumar)

During the VCS2021, there will be two panel dedicated to the CAR-ICOMOS and PRAT-CARP committee

Presentation method
Fill in the form at the following link https://form.jotform.com/210281323542343 or by sending an e-mail to valcamonica.symposium@ccsp.it  indicating your name, affiliation, contact details and an abstract of up to 250 words.

The deadline for submitting proposals: 6 April 2021
Notification of acceptance of proposals: 30 April 2021
Full article submission for publication within the proceedings: 1 August 2021

Registration
Speaker registration (online or in person, in the hall): € 100 for registration by 31 May 2021 (the fee includes: publication of your article in the volume of proceedings, a paper copy of the documents to be collected at the CCSP headquarters, any shipping costs are not included, and a certificate of participation). From the 1st of June 2021 the fee is set at € 150;
Poster registration (online or in person, in the hall) € 60 (the fee includes: publication of your poster in the volume of the proceedings, pdf of the proceedings of the Valcamonica Symposium, and a certificate of participation). The aim is to print and display the posters in the hall.

The organization of outings or events (dinners, exhibitions or evenings) will be evaluated based on the situation of the pandemic.

Scientific Committee

ABREU Mila Simões de, Universidade de Trás-os-Montes e Alto Douro, Portugal; CCSP, Italy
AMANCIO MARTINELLI Suely, PROARQ/UFS, Brazil
FOSSATI Angelo E., Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Le Orme dell’Uomo, Italy
GARCÍA ARRANZ José Julio, Universidad de Extremadura, Spain
HERNANDEZ LLOSAS Maria Isabel, University of Buenos Aires, Argentina
HEYD Thomas, University of Victoria, Canada
KEYSER James D., Oregon Archaeological Society, USA
KUMAR Giriraj, Rock Art Society of India, India
MCDONALD Josephine, University of Western Australia
MASAO Fidelis T., University of Dar es Salaam, Tanzania
MATTIOLI Tommaso, ArcheoRes, Italy
PEDROTTI Annaluisa, Università di Trento; CCSP, Italy
STEBERGLØKKEN Heidrun M.V., Norwegian University of Science and Technology, Norway
TECCHIATI Umberto, Università degli Studi di Milano, Italy

Honorary President VCS2021: Emmanuel Anati, Founding President of the CCSP


Executive and Operational Committee
ABREU Mila Simões de
ALBEROTANZA Roberta
CITTADINI Tiziana
FOSSATI Angelo
TROLETTI Federico
GIORGI Marisa
MEDICI Paolo
PEZZONI Nives

Attività di ricerca in ambito archeologico

Il Centro Camuno di Studi Preistorici intende attivare contratti di ricerca con professionisti esterni all’Istituto per lo studio della Preistoria e della Protostoria con particolare attenzione all’arte rupestre della Valcamonica, ma senza esclusione per altri siti nel mondo, secondo le finalità del proprio statuto (per info clicca qui).

I profili ideali rientrano nei seguenti settori disciplinari:

– archeologia pre e protostorica;
– paletnologia;
– paleografia e linguistica delle lingue pre-romane;
– discipline scientifiche finalizzate all’analisi del degrado delle rocce istoriate;
– discipline informatiche applicate allo sviluppo di metodi di rilievo, restituzione e catalogazione dell’arte rupestre;
– archivistica e biblioteconomia.

I candidati devono presentare:
– curriculum vitae aggiornato con attività scientifica e pubblicazioni;
– copia di un documento di identità in corso di validità;
– lettera motivazionale;
– progetto di ricerca con inquadramento generale, obiettivi, modalità di svolgimento, risultati attesi, cronoprogramma indicativo;
– autorizzazione al trattamento dei dati personali solo al fine del presente bando e autocertificazione anagrafica (vedi allegati).

Il compenso e le modalità di attuazione del lavoro di ricerca saranno pattuiti con il destinatario del contratto in base alla durata e alla complessità del progetto proposto e concordato. La disponibilità di ogni candidato verrà valutata per l’assegnazione di borse di ricerca e per altre attività di collaborazione che l’Istituto intende attivare durante l’annualità 2021.

Tutte le candidature saranno inoltre inserite in una lista da cui il CCSP potrà attingere per conferire incarichi di collaborazione per progetti attivabili nei prossimi anni. Le candidature per i primi incarichi (previsti nel primo semestre 2021) potranno essere presentate dal 20 gennaio al 22 febbraio 2021; tuttavia il CCSP includerà nella propria lista di candidati a collaborazione anche coloro che presenteranno candidature e progetti di ricerca durante l’intero anno 2021.

Le candidature devono essere presentate in formato digitale all’indirizzo: info@ccsp.itcentrocamunostudipreistorici@pec.it; o inviate mediante posta raccomandata a.r. all’indirizzo: CCSP, via Marconi n. 7, cap. 25044 Capo di Ponte (BS).

16 novembre 2020 – conferenza “Le prerogative del genere homo: COMUNICARE, PENSARE, FARE ARTE”


In occasione del novantesimo compleanno del Prof. Emmanuel Anati, fondatore del Centro Camuno e ricercatore di fama internazionale, il CCSP propone la conferenza
“Le prerogative del genere homo: COMUNICARE, PENSARE, FARE ARTE”

Al prof. Anati e ai suoi numerosi allievi si deve la valorizzazione dell’arte rupestre: una scrittura prima della scrittura che restituice all’Umanità 50.000 anni di storia


Vi spettiamo lunedì 16 novembre 2020 dalle ore 16:00 alle 18:00 sulla pagina fb del Centro Camuno di Studi Preistorici.

5 per mille al Centro Camuno di Studi Preistorici

Cari Soci, Amici e Sostenitori,

Con la presentazione della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche che sarà fatta quest’anno, per i redditi 2019, sarà possibile esercitare l’opzione di versare il 5 per mille a favore del Centro Camuno di Studi Preistorici.
Versare il 5 per mille non significa pagare più tasse. Semplicemente una parte delle nostre tasse, che altrimenti confluirebbe nelle casse dello stato, sarà assegnata al Centro Camuno di Studi Preistorici.

Per destinare il proprio 5 per mille al Centro si dovrà firmare nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui art. 10, c.1, lett a), del D.lgs. n. 460 del 1997” e indicare nel  riquadro il codice fiscale del Centro Camuno 81003350170.

Grazie fin d’ora per il vostro sostegno.

ASSEMBLEA DEI SOCI

Capo di Ponte (BS),  sabato 23 maggio 2020
ai Soci Onorari ed Effettivi, agli amici Aderenti

Ai sensi dell’art. 8 dello Statuto, l’assemblea ordinaria dei soci è convocata per sabato 23 maggio  nella sede del Centro Camuno di Studi Preistorici, a Capo di Ponte, alle ore 08.30. Qualora, come si prevede, non fosse presente la maggioranza dei Soci, la seconda convocazione è fissata per le ore 15.00 dello stesso giorno, ai sensi del citato articolo 8 dello Statuto.

Causa COVID19, l’assemblea si svolgerà via skype. Con questo link https://join.skype.com/qZ1pPcniYkSe sarà possibile unirsi alla chat della riunione. Ci si può unire anche prima, poi al momento dell’assemblea si potrà far partire la chiamata.

15.00 – 17.00 Seduta di lavoro

ORDINE DEL GIORNO
–  Introduzione del Presidente del CD
–  Relazioni dei membri del CD sui principali progetti realizzati nel 2019
–  Presentazione ed approvazione del bilancio consuntivo 2019
–  Relazione dei Revisori dei Conti
–  Conclusioni

                                                                                     Federico Troletti

                                                                         (Presidente del Consiglio Direttivo)

Parlando di arte rupestre “ARTE RUPESTRE ALL’ARIA APERTA, GRUPPI UMANI E TERRITORI. Il caso del Gobustan” diretta FB

Il Centro Camuno di Studi Preistorici promuove un ciclo di conferenze sul territorio con scadenza mensile, offrendo uno spazio di condivisione e confronto fra studiosi che si occupano di archeologia e arte rupestre in Valcamonica o che, dalla valle, abbiano allargato i propri orizzonti di studio in senso cronologico e geografico.

L’obiettivo è quello di divulgare i risultati della ricerca scientifica che troppo spesso sono celati fra le mura degli studi e dei laboratori. Attraverso una piattaforma smart vorremmo informare il vasto pubblico sulle ricerche in corso, i diversi punti di vista dei ricercatori, i dibattiti ancora aperti e le nuove pubblicazioni.

Sigari_conf

Il prossimo appuntamento è lunedì 20 aprile alle ore 15:30, in diretta facebook parleremo con Dario Sigari di “ARTE RUPESTRE ALL’ARIA APERTA, GRUPPI UMANI E TERRITORI. Il caso del Gobustan

La regione del Gobustan si trova al confine tra Asia occidentale ed Europa orientale e conserva uno dei più importanti contesti di arte rupestre all’aria aperta del mondo.
La lunga cronologia (dal Palaeolitico superiore agli anni 70 del secolo scorso), l’ottimo stato di conservazione e la ricchezza tematica delle incisioni fanno del patrimonio rupestre del Gobustan una testimonianza preziosissima per comprendere il pensiero simbolico dei nostri antenati, i cambiamenti ambientali con le relative trasformazioni dei paesaggi, e l’uso dei territori.
Ai piedi del Grande Caucaso, sulle sponde occidentali del mar Caspio, l’arte rupestre di questa regione si caratterizza per la presenza di numerose figure animali (bovidi, equidi, pesci, cervi, cammelli), antropomorfe (silhouette femminili e altri profili umani), di rappresentazioni di imbarcazioni ed iscrizioni in latino, in arabo e in cirillico, evidenziando così una frequentazione costante di quest’area da parte di vari gruppi. Chi solo per di passaggio, chi invece si è stanziato, come ci raccontano i numerosi reperti recuperati durante le campagne di scavo.

In questo incontro si presenterà quindi il caso dell’arte rupestre del Gobustan, discutendo alcune questioni principali, alcune delle quali sono oggi al centro di una nuova campagna di ricerca archeologica:

Quando sorge l’arte preistorica in Asia occidentale/Europa orientale?
Come si produce lo sviluppo dell’arte rupestre di stile paleolitico in termini stilistici, tematici, tecnici e di organizzazione spaziale?
Quali ragioni culturali, sociali o simboliche spiegano la grande accumulazione di arte rupestre in Gobustan, in relazione ai contesti di occupazione?
Qual è la relazione tra spazio simbolico e spazio quotidiano?
La tradizione grafica di stile paleolitico documentata risponde ad una tradizione locale o deve essere interpretata in relazione a tradizioni (reti) grafiche esistenti tra differenti siti, su scala mondiale?