Les chars préhistoriques du Valcamonica

20,00

Les chars préhistoriques du Valcamonica
M. Van Berg-Osterrieth; Archivi 3, I ed., 1972, 127 pp., ill.

Il nucleo di questa opera consiste in un corpus delle rappresentazioni dei carri nell’arte rupestre della Valcamonica. Le figure dei carri a due ruote appartengono alla media e tarda età del Bronzo, nella seconda metà del II mill. a.C. La loro presenza nell’arte rupestre della Valcamonica è dovuta all’influenza del mondo miceneo. È presumibile che i carri a quattro ruote che hanno ispirato le incisioni fossero correntemente utilizzati dalla popolazione camuna. Sono rappresentati nell’ambito di scene di culto, con accanto figure di oranti.

 

Solo 1 pezzi disponibili

Categoria: