italian english

Il Centro Camuno di Studi Preistorici propone viaggi di scoperta emozionanti ed esclusivi, per scoprire la Valle Camonica “la Valle dei Segni”, primo sito Unesco in Italia, riconosciuta patrimonio mondiale nel 1979.

Gli itinerari tematici portano ad approfondire alcuni aspetti cruciali dell’evoluzione della cultura della Valle Camonica, come la produzione e la preparazione del cibo e del vino, l’incontro fra l’Impero Romano e civiltà dei Camuni e i rapporti fra il linguaggio artistico locale con i maestri del Tardogotico e del Rinascimento.

Gli itinerari saranno introdotti dall’incontro con un archeologo professionista presso la sede del Centro; tutte le proposte comprendono percorsi che si svolgeranno sempre in presenza di guide autorizzate, in aree e siti che non fanno parte dei normali circuiti turistici, aperti al pubblico solo in occasioni speciali. Esperienze uniche, come la visita alle incisioni rupestri in notturna, oppure la dimostrazione di forgiatura da parte dei maestri fabbri di Bienno, trasformeranno una normale vacanza in una vera e propria esperienza di viaggio.


Tre weekend per scoprire la Valcamonica

Week end 1: 17 e 18 settembre 2016
Il cibo dalla Preistoria all’età moderna
L’agricoltura e la produzione del cibo sono un argomento che può essere compreso attraverso le diverse fasi storiche della Valle Camonica. Le incisioni rupestri legate a questi temi sono numerose ed è interessante conoscere come le tecniche antiche siano perdurate almeno fino agli anni Cinquanta del secolo scorso. L’itinerario proposto permette, in un solo week-end, di visitare le aree archeologiche in cui si concentra la maggior parte delle scene preistoriche di agricoltura e di ierogamia, di conoscere le tecniche di produzione del cibo e del vino in un museo etnografico della vita contadina e anche di gustare un pranzo preistorico all’interno della Riserva naturale delle incisioni rupestri.
I percorsi a piedi nelle aree archeologiche sono in parte su tratti sterrati o in acciottolato, a tratti in lieve pendenza, quindi è necessario indossare scarpe e abbigliamento adeguati.
Programma dettagliato e costi
Week end 2: 1 e 2 ottobre 2016
Preistoria, Romanità e Medioevo in Valle Camonica
I Camunni sono annoverati nell’elenco dei popoli alpini assoggettati da Augusto e Cividate Camuno, la Civitas Cammunorum, è il centro principale dell’incontro tra la civiltà camuna e la romanità. Il sito vanta la presenza di un foro, di un teatro e di un anfiteatro. Il Santuario di Minerva, collocato su una precedente area di culto preistorica, accanto a una chiesa dedicata alla Madonna, sottolinea la continuità storica che caratterizza molti siti della Valcamonica. L’itinerario si presta per approfondire il periodo storico che va dalla fine dell’età del Ferro fino alla cristianizzazione della Valle, in particolare i rapporti che intercorsero fra Camuni e Romani.
Programma dettagliato e costi
Week end 3: 12 e 13 novembre 2016
Valcamonica fra Medioevo e Rinascimento: Giovan Pietro Da Cemmo, Girolamo Romanino, Callisto Piazza e il Castello di Gorzone
Girolamo Romanino è uno dei pittori più originali del Rinascimento italiano, che ha saputo rappresentare con un linguaggio espressivo vibrante e del tutto personale la fede e la realtà del suo tempo. Giovan Pietro Da Cemmo mostra ascendenze gotiche e lombardo-venete, con tratti raffinati e puliti che rivelano complesse simbologie religiose, accanto alla devozione popolare. I cicli affrescati raccontano le Storie di Maria e della Vita di Cristo, affiancati dai santi taumaturghi e cavalieri. La ricchezza di dettagli e decorazioni degli abiti raffigurati è uno dei documenti più completi della storia del costume rinascimentale. Un percorso d'arte attraverso il tempo, con gioielli pittorici ricchi di significati che vanno oltre la mera rappresentazione, si riscontrano nel ciclo rinascimentale di Callisto Piazza in Santa Maria del Restello. Visita al Castello di Gorzone per comprendere il ruolo svolto dalla famiglia dei Conti Federici nella produzione artistica camuna.
Programma dettagliato e costi

Iniziativa elaborata e promossa con il sostegno di